Cerca
Close this search box.
Categorie
Cerca
Close this search box.

Categorie

e/o

cerca per intervallo di date
cerca per intervallo di date

Condividi su >

Peter Schiff: l’oro è il canarino nella miniera di carbone dell’economia

canary-1024x576
1.065 Visualizzazioni |

Via SchiffGold.com

Questo fine settimana Todd Sachs ha intervistato Peter sullo stato dell’economia, discutendo del parallelismo tra il momento attuale e la crisi immobiliare del 2007-2008, del ruolo del sentimento economico nelle opinioni degli elettori e del motivo per cui le banche centrali straniere stanno perdendo fiducia nel dollaro.

Peter apre con il fatto che gli Stati Uniti sono probabilmente già in recessione, anche se le statistiche governative dicono il contrario:

“Siamo in recessione. Non mi interessa quello che mostrano le statistiche, che molto probabilmente saranno riviste in futuro per confermare che siamo in recessione in questo momento. È quello che è successo con la Grande Recessione, iniziata nel dicembre del 2007. Ma per un anno il governo ha fornito dati economici falsi e poi, nel dicembre del 2008, è tornato e ha detto: “Oh, a proposito, siamo stati in recessione per un anno intero. Potete buttare via tutti i dati che vi abbiamo dato perché erano sbagliati'”.

Gli elettori americani non si lasciano influenzare dai rapporti governativi e accusano l’attuale amministrazione per lo stato dell’economia:

“Quando fanno i sondaggi tra gli elettori, Biden ottiene il punteggio più basso nell’economia! … Gli elettori lo dicono – come hai detto tu – sono inondati ogni giorno dalla propaganda rigurgitata dei media mainstream su quanto sia grande l’economia. Quindi immagina se i media dicessero la verità!

…Devi fidarti dei tuoi occhi, non del governo. Non uscirò sotto la pioggia quando so che sta piovendo solo perché un meteorologo del governo sta cercando di convincermi che c’è il sole”.

L’America non è sola. Altri Paesi del mondo stanno già raccogliendo le conseguenze di una politica sbagliata esercitata nell’ultimo decennio:

“Tutti i Paesi stanno sperimentando le conseguenze negative degli stessi errori di politica monetaria e fiscale. Tutti li abbiamo commessi, soprattutto durante la COVID. Ma tutti avevano tassi di interesse troppo bassi. Voglio dire, in Europa e in Giappone erano negativi! Non si sono nemmeno fermati a zero, sono diventati negativi! E tutti questi governi hanno fatto grandi deficit, quindi tutti ne stanno pagando il prezzo”.

Inoltre, l’uso del dollaro da parte degli Stati Uniti come arma strategica in politica estera sta portando a una maggiore instabilità, in quanto i Paesi stranieri perdono fiducia nella loro principale valuta di riserva:

“C’è un vecchio detto: non mordere la mano che ti nutre. Siamo stati nutriti da nazioni che tenevano i dollari come riserve, e poi abbiamo punito la Russia per aver fatto ciò che volevamo che facesse, cioè tenere grandi riserve di dollari USA invece di spendere quei dollari e farli salire sui prezzi degli Stati Uniti. E hanno investito quei dollari in titoli del Tesoro americano. … Abbiamo punito i russi per questo, e quando lo abbiamo fatto abbiamo inviato un chiaro segnale al resto del mondo: “Potreste essere i prossimi. Se fate qualcosa che non piace agli Stati Uniti, ecco cosa vi succederà'”.

Questo è esattamente il motivo per cui il prezzo dell’oro è salito di recente. Le banche centrali straniere che hanno perso fiducia nel dollaro stanno acquistando sempre più oro e il settore retail sta inconsapevolmente scaricando il proprio oro quando invece dovrebbe acquistarne di più:

La gente scarica le azioni dell’oro mentre i prezzi dell’oro sono in aumento! Ecco quanto sono sprovvedute le persone. I media mainstream li hanno talmente istupiditi che non sanno cosa sta succedendo e non fanno le cose giuste dal punto di vista finanziario. … Il prezzo dell’oro non è una merce qualsiasi. Se l’oro sta davvero salendo, è il canarino nella miniera di carbone. 

È meglio uscire da quella miniera, perché sta per succedere qualcosa di brutto! E la Fed, ovviamente, sta ignorando la maggior parte di questi segnali d’allarme, così come la maggior parte degli investitori“.

Peter conclude l’intervista con un avvertimento:

Se la Fed torna ad acquistare mutui, l’inflazione salirà ancora di più. … Il credito si prosciugherà se non si permetterà ai tassi di salire a un livello tale da compensare il prestatore per ciò che sta perdendo a causa dell’inflazione. Ma guardate, questo è un disastro che il governo ha creato, e darà la colpa a tutti gli altri senza assumersene la responsabilità. … Sarà peggiore di qualsiasi cosa abbiamo vissuto nella Grande Recessione o ai tempi della COVID“.

Persino Jerome Powell riconosce che la politica economica americana è insostenibile: quando i trilioni di debito e la politica estera sbagliata si faranno finalmente sentire, l’economia ne risentirà e forse anche il dollaro.

Via SchiffGold.com

Condividi su >

Lascia un commento

Download omaggio libri

per proteggere il tuo patrimonio e pagare meno tasse!

Accedi alla collezione completa di video

News economiche, analisi banche e fisco, soluzioni aziendali, blockchain ed economia digitale, tutela del patrimonio e soluzioni personali

Accedi alla collezione completa di video

News economiche, analisi banche e fisco, soluzioni aziendali, blockchain ed economia digitale, tutela del patrimonio e soluzioni personali

I corsi

CREA IL TUO PORTAFOGLIO CRIPTO EFFICACE

Vuoi iniziare ad investire in cripto ma non sai da dove partire?

Parti col piede giusto! Impara i fondamentali per entrare nel mondo delle criptovalute in maniera consapevole. Scopri come creare il tuo portafoglio di Bitcoin e altcoin efficace, senza commettere banali errori e massimizzando i tuoi benefici futuri.

livello difficoltà:

1.5/5

Base e Intermedio (2 corsi in uno)

Docente:

AC Criptovalute

ANALISI TECNICA E TRADING CRIPTO E BITCOIN

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

AC Criptovalute

COME PAGARE E (NON PAGARE) LE TASSE SULLE CRIPTO

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

Francesco Carrino

CREA IL TUO PORTAFOGLIO CRIPTO EFFICACE

Vuoi iniziare ad investire in cripto ma non sai da dove partire?

Parti col piede giusto! Impara i fondamentali per entrare nel mondo delle criptovalute in maniera consapevole. Scopri come creare il tuo portafoglio di Bitcoin e altcoin efficace, senza commettere banali errori e massimizzando i tuoi benefici futuri.

livello difficoltà:

1.5/5

Base e Intermedio (2 corsi in uno)

Docente:

AC Criptovalute

ANALISI TECNICA E TRADING CRIPTO E BITCOIN

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

AC Criptovalute

il miglior modo per poter prosperare grazie alla blockchain e le criptovalute

la Cerchia dei Pionieri della Blockchain che ti permette di guadagnare mentre ti diverti a scoprire un nuovo mondo!

CriptoGenesis è un portale finalizzato a farti guadagnare mentre ti diverti a scoprire le nuove innovazioni del mondo blockchain.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

EtherEvolution