Cerca
Close this search box.
Categorie
Cerca
Close this search box.

Categorie

e/o

cerca per intervallo di date
cerca per intervallo di date

Condividi su >

Il “grande fondo” cinese da 27 miliardi di dollari per contrastare la guerra tecnologica contro gli Stati Uniti

chips
872 Visualizzazioni |

La Cina si sta preparando a raccogliere miliardi di dollari per il suo più grande fondo per i semiconduttori, con l’obiettivo di accelerare il progresso di tecnologie all’avanguardia in risposta all’inasprimento della guerra commerciale e tecnologica di Washington.

Secondo Bloomberg, il National Integrated Circuit Industry Investment Fund cinese sta mettendo insieme i capitali dei governi locali, dei loro bracci di investimento e delle imprese statali. Secondo fonti che hanno familiarità con la situazione, il fondo dovrebbe raccogliere più di 200 miliardi di yuan, pari a 27 miliardi di dollari.

Denominato “Big Fund”, l’entità sostenuta dallo Stato contribuirà a finanziare diversi pool di capitali gestiti da altri soci accomandatari nell’ambito di una struttura che ha il fine di incrementare la ricerca di operazioni e le strategie d’investimento al fine di incrementare gli investimenti nei semiconduttori e nell’intelligenza artificiale. Questo avviene mentre l’amministrazione Biden si prepara a inasprire i limiti al commercio di tecnologia.

Le persone hanno anche detto che le trattative per la raccolta di fondi sono in corso e sono soggette a cambiamenti, e potrebbero volerci mesi per finalizzarle.

Bloomberg ha sottolineato che il Big Fund aiuterà le aziende nazionali, come Huawei Technologies e Semiconductor Manufacturing International Corp, a diventare meno dipendenti dai processori avanzati e dalle apparecchiature per semiconduttori provenienti dagli Stati Uniti o dall’Europa.

“Secondo la fonte, l’obiettivo di Pechino è ora quello di mettere in comune il capitale prezioso in tutto il Paese per i progetti più importanti, un elemento chiave dell’approccio del presidente Xi Jinping all’intera nazione”.

La spinta della Cina verso l’autosufficienza fa seguito all’inasprimento delle restrizioni commerciali sulla tecnologia avanzata dei semiconduttori da parte degli Stati Uniti e dei loro alleati, come Paesi Bassi, Germania, Corea del Sud e Giappone, nel corso dell’ultimo anno.

E quanto Huawei dipende dagli Stati Uniti?

In un rapporto separato di Bloomberg di oggi, è stato rivelato che Huawei e SMIC si sono affidati alla tecnologia statunitense per produrre chip avanzati a 7 nanometri per il Mate 60 Pro rilasciato l’anno scorso .

Ciò suggerisce che la Cina non è ancora in grado di sostituire completamente alcuni componenti stranieri dai suoi chip più avanzati.

Il Big Fund è una chiara mossa di Pechino per aumentare l’autosufficienza tecnologica dall’Occidente.

Nel frattempo, l’amministrazione Biden sta spendendo decine di miliardi di dollari per rilanciare l’industria statunitense dei semiconduttori e ridurre la sua dipendenza dalla Cina.

Tutto ciò non fa che rafforzare il passaggio globale a uno stato multipolare.

Articolo tratto da ZeroHedge

Condividi su >

Lascia un commento

Download omaggio libri

per proteggere il tuo patrimonio e pagare meno tasse!

Accedi alla collezione completa di video

News economiche, analisi banche e fisco, soluzioni aziendali, blockchain ed economia digitale, tutela del patrimonio e soluzioni personali

Accedi alla collezione completa di video

News economiche, analisi banche e fisco, soluzioni aziendali, blockchain ed economia digitale, tutela del patrimonio e soluzioni personali

I corsi

CREA IL TUO PORTAFOGLIO CRIPTO EFFICACE

Vuoi iniziare ad investire in cripto ma non sai da dove partire?

Parti col piede giusto! Impara i fondamentali per entrare nel mondo delle criptovalute in maniera consapevole. Scopri come creare il tuo portafoglio di Bitcoin e altcoin efficace, senza commettere banali errori e massimizzando i tuoi benefici futuri.

livello difficoltà:

1.5/5

Base e Intermedio (2 corsi in uno)

Docente:

AC Criptovalute

ANALISI TECNICA E TRADING CRIPTO E BITCOIN

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

AC Criptovalute

COME PAGARE E (NON PAGARE) LE TASSE SULLE CRIPTO

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

Francesco Carrino

CREA IL TUO PORTAFOGLIO CRIPTO EFFICACE

Vuoi iniziare ad investire in cripto ma non sai da dove partire?

Parti col piede giusto! Impara i fondamentali per entrare nel mondo delle criptovalute in maniera consapevole. Scopri come creare il tuo portafoglio di Bitcoin e altcoin efficace, senza commettere banali errori e massimizzando i tuoi benefici futuri.

livello difficoltà:

1.5/5

Base e Intermedio (2 corsi in uno)

Docente:

AC Criptovalute

ANALISI TECNICA E TRADING CRIPTO E BITCOIN

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

AC Criptovalute

il miglior modo per poter prosperare grazie alla blockchain e le criptovalute

la Cerchia dei Pionieri della Blockchain che ti permette di guadagnare mentre ti diverti a scoprire un nuovo mondo!

CriptoGenesis è un portale finalizzato a farti guadagnare mentre ti diverti a scoprire le nuove innovazioni del mondo blockchain.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

EtherEvolution