Cerca
Close this search box.
Categorie
Cerca
Close this search box.

Categorie

e/o

cerca per intervallo di date
cerca per intervallo di date

Condividi su >

Escobar: Perché Medvedev è libero di dichiararsi “Born To Be Wild”

bandiere
1.602 Visualizzazioni |

Scritto da Pepe Escobar,

Washington sta attivamente dividendo l’UE a favore di un asse Vilnius-Varsavia-Kiev russofobico.

Sì, tesoro, lo farò accadere

Prendi il mondo in un abbraccio d’amore

Spara tutte le tue armi in una volta

Ed esplodere nello spazio

Steppenwolf, Born to be Wild, 1967

Il mondo deve essere grato al vicepresidente del Consiglio di sicurezza russo Dimitri Medvedev. Parafrasando quell’iconica serie di pubblicità dell’epoca della Guerra Fredda su una birra che rinfresca le parti che le altre birre non possono raggiungere, Medvedev rinfresca quelle parti – sensibili – che il Cremlino e il Ministero degli Affari Esteri, per ragioni diplomatiche, non possono raggiungere.

Mentre i sorprendenti spostamenti tettonici continuano a capovolgere la geopolitica e la geoeconomia, e l’angelo della Storia guarda a Est mentre gli Stati Uniti, corrosi dall’interno, si aggrappano disperatamente ai brandelli della loro decrescente Full Spectrum Dominance, Medvedev non fa mistero di quanto gli piacciano “fumo e luci”, per non parlare del “tuono heavy metal”.

La prima prova è qualcosa di epocale. Merita una citazione completa, con tanto di colorita traduzione:

“I politici occidentali che si sono cagati addosso e i loro mediocri generali della NATO hanno deciso ancora una volta di spaventarci. Hanno lanciato le più grandi esercitazioni militari dai tempi della Guerra Fredda.

Queste coinvolgono 90.000 soldati provenienti da 31 Paesi dell’Alleanza e dal ‘quasi blocco’ della Svezia, circa 50 navi da guerra, 80 aerei, 1.100 veicoli da combattimento terrestre, tra cui 133 carri armati.

Alcune fasi dovrebbero svolgersi nei Paesi più palesemente russofobi e più disgustosi per noi, come la Polonia, la Lettonia, la Lituania e l’Estonia, cioè nelle immediate vicinanze dei confini della Russia.

I chiacchieroni della NATO hanno avuto paura di dire direttamente contro chi sono dirette queste esercitazioni, e si sono limitati a vuote chiacchiere sul fatto di “esercitarsi in piani di difesa e dissuadere potenziali aggressioni da parte degli avversari più vicini”.

Ma è abbastanza ovvio che questa convulsione dei flaccidi muscoli occidentali è un avvertimento per il nostro Paese. È come se dicessero: non dovremmo minacciare adeguatamente la Russia e mostrare al riccio russo un grasso culo europeo transgender.

Il risultato non è stato spaventoso, ma molto significativo.

Dopotutto, se la stessa Alleanza ha deciso di condurre esercitazioni di questo livello, significa che hanno davvero paura di qualcosa.

E ancora di più, non credono non solo nella vittoria, ma in qualsiasi successo militare del marcio regime neonazista di Kiev. Inoltre, ovviamente, stanno elaborando l’agenda anti-russa per scopi di politica interna, consolidando il loro elettorato insoddisfatto.

Nel complesso si tratta di un gioco molto pericoloso.

Non attaccheremo nessun Paese di questo blocco. Tutte le persone ragionevoli in Occidente lo capiscono. Ma se giocano troppo duro e invadono l’integrità del nostro Paese, lo faranno all’istante.

Questo significherà solo una cosa: una grande guerra, dalla quale la NATO non si tirerà più indietro.

Lo stesso accadrà se qualche Paese della NATO inizierà a fornire i propri campi d’aviazione ai sostenitori di Bandera o a alloggiare le proprie truppe con i neonazisti. Diventeranno certamente un obiettivo legittimo per le nostre Forze Armate e saranno distrutti senza pietà come nemici.

Tutti coloro che indossano elmetti con i simboli della NATO, che oggi fanno sventolare spavaldamente le loro armi non lontano dai nostri confini, dovrebbero ricordarlo”.

Sconfitta umiliante o Totalen Krieg

Il tuono di Medvedev è completato da una superba analisi di Rostislav Ishchenko, che ho avuto il piacere di conoscere a Mosca anni fa.

Questi sono i due punti chiave:”Oggi, la preparazione degli eserciti dei membri europei della NATO per una vera guerra è inferiore a quella dell’esercito russo nel periodo più difficile “degli anni ’90″”.

Ishchenko disegna con precisione la scelta dell’Occidente “tra il riconoscimento di una vergognosa sconfitta sul campo di battaglia delle unità NATO e l’inizio con la Russia di una guerra vera e propria, che gli eserciti europei non sono in grado di condurre e per la quale gli americani non hanno forza, perché si impegneranno in Cina”.

La conclusione è inevitabile: l’intera architettura statunitense di “contenimento della Russia” si sta “sgretolando”.

Ishchenko osserva giustamente che “l’Occidente non è in grado di condurre una guerra per procura contro la Russia oltre il 2024” (il ministro della Difesa Shoigu, a onor di cronaca, ha già detto l’anno scorso che la SMO finirà nel 2025).

Ishchenko aggiunge: “Anche se riuscissero a resistere non solo fino all’autunno, ma fino al dicembre 2024 (cosa molto dubbia), la fine dell’Ucraina è comunque vicina, e per sostituirli l’Occidente non è stato in grado di preparare un altro che volesse morire per gli Stati Uniti in una guerra per procura con la Russia”.

Articolo completo su: https://www.zerohedge.com/geopolitical/escobar-why-medvedev-free-go-full-born-be-wild

Scritto da Pepe Escobar

Condividi su >

Lascia un commento

Download omaggio libri

per proteggere il tuo patrimonio e pagare meno tasse!

Accedi alla collezione completa di video

News economiche, analisi banche e fisco, soluzioni aziendali, blockchain ed economia digitale, tutela del patrimonio e soluzioni personali

Accedi alla collezione completa di video

News economiche, analisi banche e fisco, soluzioni aziendali, blockchain ed economia digitale, tutela del patrimonio e soluzioni personali

I corsi

CREA IL TUO PORTAFOGLIO CRIPTO EFFICACE

Vuoi iniziare ad investire in cripto ma non sai da dove partire?

Parti col piede giusto! Impara i fondamentali per entrare nel mondo delle criptovalute in maniera consapevole. Scopri come creare il tuo portafoglio di Bitcoin e altcoin efficace, senza commettere banali errori e massimizzando i tuoi benefici futuri.

livello difficoltà:

1.5/5

Base e Intermedio (2 corsi in uno)

Docente:

AC Criptovalute

ANALISI TECNICA E TRADING CRIPTO E BITCOIN

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

AC Criptovalute

COME PAGARE E (NON PAGARE) LE TASSE SULLE CRIPTO

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

Francesco Carrino

CREA IL TUO PORTAFOGLIO CRIPTO EFFICACE

Vuoi iniziare ad investire in cripto ma non sai da dove partire?

Parti col piede giusto! Impara i fondamentali per entrare nel mondo delle criptovalute in maniera consapevole. Scopri come creare il tuo portafoglio di Bitcoin e altcoin efficace, senza commettere banali errori e massimizzando i tuoi benefici futuri.

livello difficoltà:

1.5/5

Base e Intermedio (2 corsi in uno)

Docente:

AC Criptovalute

ANALISI TECNICA E TRADING CRIPTO E BITCOIN

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

AC Criptovalute

il miglior modo per poter prosperare grazie alla blockchain e le criptovalute

la Cerchia dei Pionieri della Blockchain che ti permette di guadagnare mentre ti diverti a scoprire un nuovo mondo!

CriptoGenesis è un portale finalizzato a farti guadagnare mentre ti diverti a scoprire le nuove innovazioni del mondo blockchain.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

EtherEvolution