Cerca
Close this search box.
Categorie
Cerca
Close this search box.

Categorie

e/o

cerca per intervallo di date
cerca per intervallo di date

Condividi su >

I vaccini mRNA contro il COVID-19 hanno causato più morti che salvati: studio peer-reviewed

image(1547)
4.354 Visualizzazioni |

Scritto da Naveen Athrappully via The Epoch Times

Con tassi di efficacia notevolmente inferiori, i vaccini mRNA COVID-19 causano più morti che vite salvate, secondo un nuovo studio i cui ricercatori hanno chiesto una “moratoria globale” sulle iniezioni e la “rimozione immediata” dal programma di immunizzazione infantile.

Lo studio, pubblicato sulla rivista Cureus il 24 gennaio, ha analizzato i rapporti delle sperimentazioni iniziali di fase 3 dei vaccini a mRNA COVID-19 di Pfizer e Moderna. Queste sperimentazioni hanno portato all’approvazione dei vaccini con autorizzazione all’uso di emergenza (EUA) negli Stati Uniti. Lo studio ha preso in esame anche

diverse altre ricerche e revisioni delle sperimentazioni. Ha scoperto che i vaccini avevano tassi di efficacia “drammaticamente inferiori” rispetto a quanto dichiarato dalle aziende produttrici.

Inoltre, sulla base di “ipotesi conservative, i danni stimati dei vaccini a base di mRNA COVID-19 superano di gran lunga i benefici: per ogni vita salvata, i decessi causati dalle iniezioni di mRNA modificato sono quasi 14 volte superiori”.

“Visti i ben documentati SAE (eventi avversi gravi) e l’inaccettabile rapporto danno-ricompensa, esortiamo i governi ad approvare e applicare una moratoria globale su questi prodotti a base di mRNA modificato, fino a quando non saranno risolte tutte le questioni rilevanti relative a causalità, DNA residuo e produzione di proteine aberranti”.

Gli autori hanno anche raccomandato la “rimozione immediata” dei vaccini COVID-19 dal programma di immunizzazione infantile. Hanno sottolineato che i bambini hanno un rischio molto basso di contrarre l’infezione.

“È immorale e inconcepibile somministrare un vaccino sperimentale a un bambino che ha un rischio quasi nullo di morire a causa della COVID-19, ma un rischio ben stabilito del 2,2% di danni cardiaci permanenti, basato sui migliori dati prospettici disponibili”.

Tasso di efficacia molto basso

Dopo le prime sperimentazioni di Pfizer e Moderna, è stato affermato che i vaccini COVID-19 a mRNA avevano una riduzione del 95% dei COVID-19 sintomatici. Lo studio ha evidenziato che questa ipotesi di efficacia era falsa.

L’affermazione di Pfizer si basava sul fatto che solo otto persone su 22.000 che avevano ricevuto il vaccino avevano contratto la COVID-19 durante lo studio, rispetto a 162 persone su 22.000 nel gruppo placebo. In totale, sono stati riportati 170 casi confermati di COVID-19 in entrambi i gruppi.

Tuttavia, i ricercatori hanno sottolineato che un gran numero di infezioni rientrava nella categoria “sospetta” di COVID-19, che è stata ignorata. Nello studio sono stati identificati in totale 3.410 casi sospetti, pari a 20 volte i 170 casi confermati.

“I casi sospetti sono stati 1.594 nel gruppo vaccinato e 1.816 nel gruppo placebo. Se si considerano sia i casi confermati che quelli sospetti, l’efficacia del vaccino contro lo sviluppo dei sintomi scende solo al 19 percento, molto al di sotto della soglia di riduzione del 50 percento del RR (rischio relativo) richiesta per l’autorizzazione normativa”, si legge nello studio.

“Pertanto, se si considerano sia i casi confermati che quelli sospetti, l’efficacia del vaccino sembra essere drammaticamente inferiore a quella dichiarata ufficialmente del 95%”.

Gli autori dello studio non hanno dichiarato alcun sostegno finanziario da parte di organizzazioni per il loro lavoro.

Vite salvate rispetto ai decessi

I ricercatori hanno criticato i rapporti degli studi Pfizer e Moderna per la “focalizzazione esclusiva” sul rischio relativo o misura RR, omettendo la riduzione del rischio assoluto. Hanno sostenuto che la riduzione del rischio assoluto “fornisce una migliore indicazione dell’utilità clinica di un farmaco”.

“Entrambi i tipi di stima del rischio sono necessari per evitare i bias di segnalazione e per fornire una prospettiva più completa sull’efficacia del vaccino. L’omissione delle statistiche sul rischio assoluto porta a una sovrastima dei benefici clinici dei vaccini”.

In contrasto con il tasso di efficacia del 95% utilizzando la misura RR, la riduzione del rischio assoluto per i vaccini Pfizer e Moderna è stata rispettivamente dello 0,7% e dell’1,1%, secondo lo studio.

“Una riduzione del rischio assoluto di circa l’1% per le vaccinazioni con mRNA COVID-19 significa che un numero sostanziale di individui dovrebbe essere iniettato per prevenire un singolo caso lieve-moderato di COVID-19”.

Per prevenire un caso di infezione da COVID-19, 142 persone dovrebbero essere vaccinate con il vaccino di Pfizer, secondo lo studio. Per quanto riguarda Moderna, 88 persone avrebbero dovuto essere sottoposte all’iniezione.

Tenendo conto di questi numeri e dei tassi di mortalità per infezione da COVID-19, i ricercatori hanno concluso che circa 52.000 persone dovrebbero essere vaccinate per prevenire un decesso legato a COVID-19. Ciò significa due vite salvate per circa un decesso.

Ciò significherebbe salvare due vite per circa 100.000 iniezioni del vaccino Pfizer. Tuttavia, i ricercatori hanno calcolato un rischio di 27 decessi ogni 100.000 dosi di vaccino Pfizer. Pertanto, per ogni vita salvata dal jab, quasi 14 vite andrebbero perse a causa del vaccino mRNA, ha dichiarato lo studio.

Articolo completo su: https://www.zerohedge.com/medical/mrna-covid-19-vaccines-caused-more-deaths-saved-study

Scritto da Naveen Athrappully via The Epoch Times

Condividi su >

Lascia un commento

Download omaggio libri

per proteggere il tuo patrimonio e pagare meno tasse!

Accedi alla collezione completa di video

News economiche, analisi banche e fisco, soluzioni aziendali, blockchain ed economia digitale, tutela del patrimonio e soluzioni personali

Accedi alla collezione completa di video

News economiche, analisi banche e fisco, soluzioni aziendali, blockchain ed economia digitale, tutela del patrimonio e soluzioni personali

I corsi

CREA IL TUO PORTAFOGLIO CRIPTO EFFICACE

Vuoi iniziare ad investire in cripto ma non sai da dove partire?

Parti col piede giusto! Impara i fondamentali per entrare nel mondo delle criptovalute in maniera consapevole. Scopri come creare il tuo portafoglio di Bitcoin e altcoin efficace, senza commettere banali errori e massimizzando i tuoi benefici futuri.

livello difficoltà:

1.5/5

Base e Intermedio (2 corsi in uno)

Docente:

AC Criptovalute

ANALISI TECNICA E TRADING CRIPTO E BITCOIN

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

AC Criptovalute

COME PAGARE E (NON PAGARE) LE TASSE SULLE CRIPTO

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

Francesco Carrino

CREA IL TUO PORTAFOGLIO CRIPTO EFFICACE

Vuoi iniziare ad investire in cripto ma non sai da dove partire?

Parti col piede giusto! Impara i fondamentali per entrare nel mondo delle criptovalute in maniera consapevole. Scopri come creare il tuo portafoglio di Bitcoin e altcoin efficace, senza commettere banali errori e massimizzando i tuoi benefici futuri.

livello difficoltà:

1.5/5

Base e Intermedio (2 corsi in uno)

Docente:

AC Criptovalute

ANALISI TECNICA E TRADING CRIPTO E BITCOIN

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

AC Criptovalute

il miglior modo per poter prosperare grazie alla blockchain e le criptovalute

la Cerchia dei Pionieri della Blockchain che ti permette di guadagnare mentre ti diverti a scoprire un nuovo mondo!

CriptoGenesis è un portale finalizzato a farti guadagnare mentre ti diverti a scoprire le nuove innovazioni del mondo blockchain.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

EtherEvolution