Cerca
Close this search box.
Categorie
Cerca
Close this search box.

Categorie

e/o

cerca per intervallo di date
cerca per intervallo di date

Condividi su >

Coinbase è un exchange sicuro? Scopriamolo in questo articolo

Coinbase-ora-offre-Immagine1
1.083 Visualizzazioni |

Scritto da Ivan Serrano

Negli ultimi dieci anni, Coinbase ha raggiunto milioni di trader di criptovalute e si è espanso fino a diventare il più grande exchange di criptovalute degli Stati Uniti.

Nonostante la sua solida reputazione, Coinbase non ha evitato di destare scetticismo.

Questo fenomeno si è intensificato negli ultimi due anni, a causa della forte impennata e del crollo dei prezzi delle criptovalute in un breve periodo. Ma l’argomento più scottante è stato l’improvviso crollo di FTX, l’ex più grande exchange di criptovalute a livello mondiale. Ciononostante, rimane una figura influente sul mercato.

Bitcoin maximalist considerano le criptovalute come una forma di copertura contro l’inflazione. La correlazione inversa del Bitcoin con l’inflazione ha dimostrato quanto gli indicatori macroeconomici possano influenzare i prezzi delle criptovalute.

Nonostante questa caratteristica i trader continuano a sfruttare la volatilità delle criptovalute per generare ingenti guadagni. per questo motivo, Coinbase gode di elevati saldi di criptovalute.

Questo formidabile gigante degli scambi di criptovalute fa leva sulla debolezza dei suoi colleghi più piccoli. Gli afflussi e i deflussi possono a volte essere schiaccianti, ma la sua liquidità garantisce al colosso statunitense di poter sostenere le sue operazioni. Nel proseguo di questo articolo andremo ad analizzare perché Coinbase è un exchange di criptovalute sicuro.

COSA RENDE COINBASE UNA BORSA DI CRIPTOVALUTE SICURA E LIQUIDA

Chi è alle prime armi con il trading di criptovalute cerca spesso gli exchange con commissioni di transazione basse e un anonimato sicuro per l’utente. Ma la considerazione più importante è se il broker o l’exchange è in grado di sostenere le operazioni commerciali con transazioni massicce.

Essendo nel settore da oltre un decennio, potremmo non doverci chiedere: “Coinbase è sicuro?”. Ha subito enormi alti e bassi, come lo scoppio della bolla delle criptovalute nel 2017-2018 e la ricaduta dell’FTX nel 2022. La sua liquidità e la saggia allocazione dei token la rendono una delle borse cripto più stabili.

QUOTA DI MERCATO MENSILE STABILE

Dopo il crollo di FTX, abbiamo visto come Binance abbia rapidamente conquistato il mercato. Ha detronizzato Coinbase e ha mantenuto a lungo un ampio margine rispetto ai suoi colleghi.

Nonostante ciò, Coinbase ha dimostrato di non aver ancora vacillato e di non essere un’altra FTX nonostante l’enorme calo di fiducia dei trader. Binance sarà anche il gigante, ma Coinbase è una delle prime borse di criptovalute. Ha resistito alla prova del tempo, affrontando i massicci shock del mercato delle criptovalute negli ultimi anni.

Ma ciò che rende la società americana un concorrente memorabile per gli scambi di criptovalute è la sua quota di mercato stabile.

Nel gennaio 2023, la sua quota di mercato era del 6,97%. In un solo mese è crollata al 4,58%, la quota di mercato più bassa degli ultimi anni.

Nei mesi successivi si è ripreso, ma è rimasto in una fascia del 5-6%. Dalla seconda metà del 2023, però, si è assistito a un aumento della quota di mercato, che è cresciuta fino al 6,2%.

Ci sono stati alcuni alti e bassi, ma molto più gestibili rispetto al 2022.

Image Source: The Block

Fonte dell’immagine: Theblock

Alla fine dell’anno, la quota di mercato è aumentata fino a raggiungere il 6,34%. Ad oggi, è stabile intorno al 6,35%. È un dato forse inferiore rispetto all’anno precedente, ma molto migliore rispetto ai mesi precedenti.

Il rimbalzo sostenuto dimostra che è in grado di resistere alle sfide e di ritrovare lo slancio in mezzo a una concorrenza serrata. È davvero una borsa criptovaluta resistente.

E se facciamo un confronto con altre borse, Coinbase ha registrato una delle variazioni più stabili della quota di mercato nell’ultimo anno. Prendiamo ad esempio Binance. Rimane il più grande exchange, ma ha già perso circa il 25% della sua quota di mercato dopo essere sceso dal 59% del gennaio 2023 al 35% di oggi.

Questo può essere attribuito alla recente controversia in cui l’azienda ha ammesso di aver violato la legge statunitense contro il riciclaggio di denaro. Di conseguenza, i suoi concorrenti più vicini, come Coinbase, OKX e Upbeat, ne approfittano per generare più trader.

SALDO IN CRIPTOVALUTA ELEVATO

Un altro fattore da considerare è la liquidità e la disponibilità di asset digitali.

Dato il suo adeguato equilibrio di criptovalute primarie, Coinbase rimane una grande borsa di criptovalute. Queste includono Bitcoin (BTC) ed Ethereum (ETH).

Coinbase è il secondo exchange di criptovalute per saldo totale di Bitcoin. Al momento in cui scriviamo, possiede 411.762,68 Bitcoin o il 2,2% dell’offerta totale in circolazione sul mercato. Ha anche uno scarto ridotto rispetto a Binance, il primo detentore di Bitcoin, con 554.836,88 o il 2,8% del volume totale del mercato.

Bitfinex si piazza al terzo posto con 388.742,04 o il 2,0% dell’offerta totale del mercato. I primi tre exchange di Bitcoin hanno un ampio margine rispetto al quarto classificato, OKX, con appena 132.678,97 o lo 0,7%.

Per quanto riguarda Ethereum, il saldo totale in Coinbase è di 2.185.579,12, pari all’1,8% dell’offerta totale in circolazione. È al terzo posto dopo Binance e Bitfinex, rispettivamente con 3.770.920,82 o 3,1% e 2.349.649,56 o 2,0%.

Kraken è al quarto posto con 1.691.412,27, pari all’1,4% del totale delle monete in circolazione. Questi quattro maggiori detentori di Ethereum sono molto più grandi di OKX, il quinto classificato con 945.955,80 o 0,8%.

Anche tra le altre criptovalute, Coinbase ha una delle riserve più grandi. Si colloca al secondo posto in USDC con 516.852.821,09, anche se è di gran lunga inferiore a Binance con 1.454.578.122,56.

Per le criptovalute minori, Coinbase rimane popolare in quanto è uno dei primi dieci detentori delle loro riserve. Alcuni esempi sono DAI (quinto – 2.848.007,58), USDT (nono – 35.157.653,02), SKL (settimo – 7.393.205,74) e USDP (quarto – 482.327,81).

Per questo motivo, Coinbase sembra avere livelli di liquidità adeguati, che le consentono di sostenere transazioni ad alto volume.

Questo è un aspetto cruciale da considerare in un mercato altamente volatile.

ALLOCAZIONE PRUDENTE

I trader dovrebbero anche considerare il livello di affidamento su uno specifico token o moneta. L’ex più grande borsa di criptovalute, FTX, potrebbe aver trascurato questo aspetto cruciale.

La sua dipendenza dai propri token ha portato alla sua inaspettata caduta nel 2022. Questo ha portato a deflussi di capitale in molte altre borse, e Coinbase non ha fatto eccezione.

Su una nota più leggera, Coinbase non sembra essere un’altra FTX in divenire, dato il suo elevato equilibrio di varie criptovalute. Non è fortemente dipendente da un’unica criptovaluta. Detiene diverse criptovalute e fa parte dei primi dieci exchange in molte criptovalute che detiene.

Come la maggior parte delle criptovalute, il Bitcoin rimane la sua riserva più abbondante. Si tratta di un token fondamentale, poiché molte aziende in tutto il mondo lo accettano ampiamente. Al secondo posto si colloca Ethereum, anch’esso utilizzato per le transazioni commerciali e governative. Molte agenzie governative accettano contratti Ethereum per i loro servizi.

Queste due criptovalute sono essenziali in diversi Stati, in particolare in Texas, che ha la nona economia più grande del mondo.

In quanto tale, Coinbase è in grado di sopportare un massiccio deflusso di una singola criptovaluta. Fortunatamente, la sua elevata liquidità gli consentirà di coprire il capitale perso e di concentrarsi su altre riserve.

PUNTI DI FORZA

Coinbase ha attraversato molti momenti difficili da quando è nato ormai un decennio fa. Sebbene abbia una lunga strada da percorrere prima di arrivare a un testa a testa con Binance, ha un enorme potenziale per superare i terzi e i secondi classificati.

La sua esistenza per oltre dieci anni la dice lunga sulla sua resilienza e prudenza. Pertanto, questo exchange di criptovalute promette sicurezza ai trader di criptovalute.

Scritto da Ivan Serrano

Condividi su >

Lascia un commento

Download omaggio libri

per proteggere il tuo patrimonio e pagare meno tasse!

Accedi alla collezione completa di video

News economiche, analisi banche e fisco, soluzioni aziendali, blockchain ed economia digitale, tutela del patrimonio e soluzioni personali

Accedi alla collezione completa di video

News economiche, analisi banche e fisco, soluzioni aziendali, blockchain ed economia digitale, tutela del patrimonio e soluzioni personali

I corsi

CREA IL TUO PORTAFOGLIO CRIPTO EFFICACE

Vuoi iniziare ad investire in cripto ma non sai da dove partire?

Parti col piede giusto! Impara i fondamentali per entrare nel mondo delle criptovalute in maniera consapevole. Scopri come creare il tuo portafoglio di Bitcoin e altcoin efficace, senza commettere banali errori e massimizzando i tuoi benefici futuri.

livello difficoltà:

1.5/5

Base e Intermedio (2 corsi in uno)

Docente:

AC Criptovalute

ANALISI TECNICA E TRADING CRIPTO E BITCOIN

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

AC Criptovalute

COME PAGARE E (NON PAGARE) LE TASSE SULLE CRIPTO

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

Francesco Carrino

CREA IL TUO PORTAFOGLIO CRIPTO EFFICACE

Vuoi iniziare ad investire in cripto ma non sai da dove partire?

Parti col piede giusto! Impara i fondamentali per entrare nel mondo delle criptovalute in maniera consapevole. Scopri come creare il tuo portafoglio di Bitcoin e altcoin efficace, senza commettere banali errori e massimizzando i tuoi benefici futuri.

livello difficoltà:

1.5/5

Base e Intermedio (2 corsi in uno)

Docente:

AC Criptovalute

ANALISI TECNICA E TRADING CRIPTO E BITCOIN

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

AC Criptovalute

il miglior modo per poter prosperare grazie alla blockchain e le criptovalute

la Cerchia dei Pionieri della Blockchain che ti permette di guadagnare mentre ti diverti a scoprire un nuovo mondo!

CriptoGenesis è un portale finalizzato a farti guadagnare mentre ti diverti a scoprire le nuove innovazioni del mondo blockchain.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

EtherEvolution