Cerca
Close this search box.
Categorie
Cerca
Close this search box.

Categorie

e/o

cerca per intervallo di date
cerca per intervallo di date

Condividi su >

Trump sopravviverà a tutto questo?

Trump_DSC03010-700x420_1
915 Visualizzazioni |

Autore James Rickards tramite il Daily Reckoning,

Si tratta di un anno elettorale a dir poco cruciale. Le differenze politiche tra Biden e Trump sono enormi. Che si tratti di tasse, regolamentazione, confini, energia o politica estera, le differenze non potrebbero essere più nette.

E sebbene preferisca concentrare la mia analisi solo sui mercati, non posso farlo. Soprattutto di questi tempi, la politica gioca un ruolo troppo importante nel comportamento dei mercati.

Ma le elezioni di quest’anno vanno ben oltre la politica.

In passato, l’establishment di Washington poteva vivere con un tipico repubblicano o democratico. Sapevano che nessuno dei due candidati avrebbe scosso troppo la barca se fosse stato eletto. Entrambi i candidati erano fatti della stessa pasta e giocavano secondo le regole accettate.

Ma con Trump tutto questo cambia.

È la figura politica più polarizzante che abbiamo visto nella nostra vita. Probabilmente bisogna risalire ad Andrew Jackson per trovare un parallelo.

Ed è chiaro che i nemici politici di Trump non si fermeranno davanti a nulla per tenerlo fuori dalla Casa Bianca questa volta.

Lawfare

Il “Lawfare” è la loro tattica principale. Vogliono solo far condannare Trump per un reato prima delle elezioni, in modo da poterlo bollare come criminale, credendo che l’opinione pubblica americana non eleggerà un criminale condannato.

Non si preoccupano se la condanna viene successivamente annullata da un tribunale superiore. Il danno sarà già fatto. E se la sentenza dovesse distruggere la Costituzione, i nemici politici di Trump sono pronti a conviverci.

Sono convinti che Trump sia l’equivalente di Hitler e che distruggerà la democrazia se verrà eletto. Quindi, nella loro mente, il fine giustifica i mezzi. Giustificheranno qualsiasi azione, legale o illegale, per garantire la sua sconfitta.

Non sembrano rendersi conto che più si accaniscono contro Trump con accuse fasulle, più lui diventa popolare.

Non sono qui per difendere Trump o per oppormi a lui. Senza dubbio, è un personaggio profondamente imperfetto, con tratti di personalità che allontanano molte persone. Ma gli elettori non si aspettano che un miliardario magnate immobiliare di New York sia un santo. Votano per lui perché pensano che possa ottenere risultati.

E in caso di elezioni democratiche oneste, lo Stato amministrativo, o lo Stato profondo, comunque lo si voglia chiamare, ne rimane fuori. Ma questo non è il sistema che abbiamo oggi.

E questo dovrebbe preoccupare ogni americano, indipendentemente dalla sua appartenenza politica.

Ancora una volta, non importa se si ama o si odia Trump. Ma in una democrazia è il popolo a governare. Non i burocrati. E se il popolo elegge Trump, allora gli deve essere permesso di attuare le politiche che lo hanno fatto eleggere. Questo non è successo quando ha vinto nel 2016.

Fermate Trump!

I primi due anni della sua amministrazione sono stati ostacolati dalla falsa bufala della collusione russa e dalle numerose indagini che ne sono derivate. Queste indagini hanno dimostrato che non c’era alcuna collusione tra Trump e la Russia, ma ai nemici di Trump non importava (e di certo non si sono scusati).

Sono passati al prossimo falso scandalo, che è stato il primo impeachment per una breve telefonata al presidente ucraino Zelenskyy che chiedeva informazioni sulla corruzione della famiglia Biden.

Si è scoperto che la corruzione della famiglia Biden era dilagante in Ucraina, ma questo non ha impedito a falsi “informatori” (in realtà trasgressori della legge) come Eric Ciaramella di far trapelare trascrizioni classificate ad Adam Schiff per far partire il processo di impeachment.

Trump fu assolto dal Senato. Poi è arrivato il secondo impeachment, dove Trump è stato anch’esso assolto. Da quando ha lasciato l’incarico, Trump è stato colpito da accuse penali federali il 6 gennaio e al raid di Mar-a-Lago, oltre che da accuse penali statali a New York e in Georgia.

I nemici di Trump non mollano mai. Stanno perseguendo anche i consiglieri e i confidenti di Trump. Lo scopo è quello di isolare Trump, perché chi lo consiglia teme di essere trascinato in tribunale con qualche accusa fasulla e di dover spendere una fortuna in avvocati, che vinca o perda.

L’ultima tattica legale è stata svelata contro l’avvocato di Trump John Eastman. Si chiama “debanking”.

Buona fortuna a vivere senza banca

Nel caso di Eastman, la situazione è iniziata con la chiusura dei suoi conti bancari da parte di Bank of America, senza alcuna ragione e senza possibilità di ricorso. Poi si è rivolto ai conti di USAA, specializzata in conti per i veterani militari e le loro famiglie. Poco dopo, anche USAA ha chiuso i conti bancari di Eastman.

Tendiamo a dare per scontati i servizi bancari e non pensiamo molto a cosa accadrebbe se fossimo esclusi dal sistema bancario. Niente assegni, niente libretti di risparmio, niente bonifici, niente bancomat, niente carte di credito emesse dalla banca, niente linee di credito o mutui, ecc.

È come cercare di sopravvivere senza cibo o acqua. È impossibile. Ed è proprio questo il punto. È progettato per rendere la vita della vittima miserabile.

La stessa cosa è accaduta nel Regno Unito, quando NatWest e Coutts hanno indebitato Nigel Farage, leader del movimento Brexit. Farage si è difeso e l’amministratore delegato di NatWest è stato infine licenziato per l’incidente. Ma è stata una lotta brutale e una transizione difficile per Farage, che si è ritrovato all’improvviso senza soldi.

Purtroppo, il debanking è solo un’estensione della cultura “woke” dell’annullamento che si è radicata in gran parte dell’Occidente.

Leggi l’articolo completo su: https://www.zerohedge.com/political/will-trump-survive

Autore James Rickards tramite il Daily Reckoning

Condividi su >

Lascia un commento

Download omaggio libri

per proteggere il tuo patrimonio e pagare meno tasse!

Accedi alla collezione completa di video

News economiche, analisi banche e fisco, soluzioni aziendali, blockchain ed economia digitale, tutela del patrimonio e soluzioni personali

Accedi alla collezione completa di video

News economiche, analisi banche e fisco, soluzioni aziendali, blockchain ed economia digitale, tutela del patrimonio e soluzioni personali

I corsi

CREA IL TUO PORTAFOGLIO CRIPTO EFFICACE

Vuoi iniziare ad investire in cripto ma non sai da dove partire?

Parti col piede giusto! Impara i fondamentali per entrare nel mondo delle criptovalute in maniera consapevole. Scopri come creare il tuo portafoglio di Bitcoin e altcoin efficace, senza commettere banali errori e massimizzando i tuoi benefici futuri.

livello difficoltà:

1.5/5

Base e Intermedio (2 corsi in uno)

Docente:

AC Criptovalute

ANALISI TECNICA E TRADING CRIPTO E BITCOIN

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

AC Criptovalute

COME PAGARE E (NON PAGARE) LE TASSE SULLE CRIPTO

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

Francesco Carrino

CREA IL TUO PORTAFOGLIO CRIPTO EFFICACE

Vuoi iniziare ad investire in cripto ma non sai da dove partire?

Parti col piede giusto! Impara i fondamentali per entrare nel mondo delle criptovalute in maniera consapevole. Scopri come creare il tuo portafoglio di Bitcoin e altcoin efficace, senza commettere banali errori e massimizzando i tuoi benefici futuri.

livello difficoltà:

1.5/5

Base e Intermedio (2 corsi in uno)

Docente:

AC Criptovalute

ANALISI TECNICA E TRADING CRIPTO E BITCOIN

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

AC Criptovalute

il miglior modo per poter prosperare grazie alla blockchain e le criptovalute

la Cerchia dei Pionieri della Blockchain che ti permette di guadagnare mentre ti diverti a scoprire un nuovo mondo!

CriptoGenesis è un portale finalizzato a farti guadagnare mentre ti diverti a scoprire le nuove innovazioni del mondo blockchain.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

EtherEvolution