Cerca
Close this search box.
Categorie
Cerca
Close this search box.

Categorie

e/o

cerca per intervallo di date
cerca per intervallo di date

Condividi su >

RFK Jr. ottiene una grande vittoria nella causa che accusa l’amministratore di Biden di censurare le informazioni sul vaccino COVIDARE

Screenshot 2024-02-18 alle 12.24.43
2.283 Visualizzazioni |

tradotto da Tom Ozimek tramite The Epoch Times 

Il candidato presidenziale Robert F. Kennedy Jr. ha ottenuto una vittoria nella sua battaglia legale contro la presunta censura da parte del governo delle dichiarazioni rilasciate sui social media che erano critiche nei confronti dei vaccini COVID-19.

Un tribunale federale ha concesso un’ingiunzione preliminare contro la Casa Bianca e altri imputati federali in una causa intentata da Kennedy Jr. che accusa l’amministrazione Biden di orchestrare una campagna per fare pressione sulle piattaforme di social media per censurare le critiche ai vaccini.

Il giudice Terry A. Doughty della Corte distrettuale degli Stati Uniti per il distretto occidentale della Louisiana ha emesso la sentenza il 14 febbraio, dichiarando che il signor Kennedy Jr. ha dimostrato la violazione da parte del governo del suo diritto alla libertà di parola.

L’ingiunzione resta tuttavia in sospeso per il momento, poiché il procedimento nella causa del signor Kennedy Jr. è stato consolidato con il caso Missouri v. Biden, pendente davanti alla Corte Suprema degli Stati Uniti. Il congelamento resterà in vigore per 10 giorni dopo la sentenza della Corte Suprema nel caso Missouri contro Biden, che si basa sulle stesse prove.

Gli imputati, in precedenti dichiarazioni pubbliche, hanno negato di essersi appoggiati illegalmente ai social media per soffocare la libertà di parola.

Piuttosto, hanno affermato di aver sempre e solo segnalato contenuti discutibili, ad esempio quelli che ritenevano fossero “disinformazione” e che violassero i termini di utilizzo dei social.

“Minacce distruttive e coercitive”

Il signor Kennedy Jr., insieme ai querelanti Children’s Health Defense e Connie Sampognaro, un professionista sanitario che afferma di essere stato danneggiato dalla campagna di censura del governo, hanno affermato nella loro denuncia che l’amministrazione Biden ha violato il loro diritto alla libertà di parola.

Accusano il presidente Joe Biden e altri imputati federali di usare sistematicamente e ripetutamente “minacce distruttive e coercitive” per costringere le piattaforme di social media a censurare i discorsi protetti.

L’amministrazione Biden è anche accusata di entrare in “partnership collusive” con le società di social media e di collaborare con loro per censurare.

Il signor Kennedy ha sostenuto che gli imputati lo hanno danneggiato censurandolo sui social media e impedendogli così di raccogliere notizie relative ai vaccini e di trasmetterle alle sue centinaia di migliaia di follower.

Anche Children’s Health Defense ha sostenuto la stessa argomentazione ma, in aggiunta, sostiene che i suoi numerosi membri sono stati privati ​​di informazioni sulla sicurezza e l’efficacia dei trattamenti alternativi per il COVID-19.

La causa ha raccolto molti degli “innumerevoli esempi” della presunta campagna di censura dell’amministrazione Biden.

Una è stata la soppressione del laptop di Hunter Biden sui social media prima delle elezioni presidenziali del 2020, con la denuncia che lo definisce “un atto di censura che ha privato gli americani di informazioni di altissimo interesse pubblico” e che “potrebbe persino aver cambiato l’esito di quelle elezioni”. I sondaggi hanno indicato che molti elettori avrebbero scelto un candidato diverso se fossero stati a conoscenza del contenuto del portatile, che includeva informazioni che suggerivano che il presidente Biden fosse coinvolto negli affari all’estero di suo figlio, contrariamente alle sue ripetute smentite.

Un’altra è stata la soppressione delle segnalazioni o delle opinioni secondo cui il COVID-19 avrebbe avuto origine in un laboratorio del regime cinese a Wuhan.

Il terzo esempio è stata la soppressione online di fatti e opinioni sui vaccini contro il Covid-19 “che potrebbero portare le persone a diventare ‘titubanti’ riguardo alle prescrizioni sui vaccini contro il Covid, privando ancora una volta gli americani di informazioni e opinioni su questioni della massima importanza pubblica”.

“Ed è certamente probabile che gli imputati potrebbero usare il loro potere su milioni di persone per sopprimere opinioni alternative o contenuti moderati con cui non sono d’accordo nelle prossime elezioni nazionali del 2024”, ha scritto il giudice Doughty.

Secondo i documenti pubblicati nel 2022, più di 50 funzionari dell’amministrazione Biden in una dozzina di agenzie sono stati coinvolti negli sforzi per fare pressione sulle grandi aziende tecnologiche affinché censurassero la presunta disinformazione

Condividi su >

Lascia un commento

Download omaggio libri

per proteggere il tuo patrimonio e pagare meno tasse!

Accedi alla collezione completa di video

News economiche, analisi banche e fisco, soluzioni aziendali, blockchain ed economia digitale, tutela del patrimonio e soluzioni personali

Accedi alla collezione completa di video

News economiche, analisi banche e fisco, soluzioni aziendali, blockchain ed economia digitale, tutela del patrimonio e soluzioni personali

I corsi

CREA IL TUO PORTAFOGLIO CRIPTO EFFICACE

Vuoi iniziare ad investire in cripto ma non sai da dove partire?

Parti col piede giusto! Impara i fondamentali per entrare nel mondo delle criptovalute in maniera consapevole. Scopri come creare il tuo portafoglio di Bitcoin e altcoin efficace, senza commettere banali errori e massimizzando i tuoi benefici futuri.

livello difficoltà:

1.5/5

Base e Intermedio (2 corsi in uno)

Docente:

AC Criptovalute

ANALISI TECNICA E TRADING CRIPTO E BITCOIN

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

AC Criptovalute

COME PAGARE E (NON PAGARE) LE TASSE SULLE CRIPTO

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

Francesco Carrino

CREA IL TUO PORTAFOGLIO CRIPTO EFFICACE

Vuoi iniziare ad investire in cripto ma non sai da dove partire?

Parti col piede giusto! Impara i fondamentali per entrare nel mondo delle criptovalute in maniera consapevole. Scopri come creare il tuo portafoglio di Bitcoin e altcoin efficace, senza commettere banali errori e massimizzando i tuoi benefici futuri.

livello difficoltà:

1.5/5

Base e Intermedio (2 corsi in uno)

Docente:

AC Criptovalute

ANALISI TECNICA E TRADING CRIPTO E BITCOIN

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

AC Criptovalute

il miglior modo per poter prosperare grazie alla blockchain e le criptovalute

la Cerchia dei Pionieri della Blockchain che ti permette di guadagnare mentre ti diverti a scoprire un nuovo mondo!

CriptoGenesis è un portale finalizzato a farti guadagnare mentre ti diverti a scoprire le nuove innovazioni del mondo blockchain.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

EtherEvolution