Cerca
Close this search box.
Categorie
Cerca
Close this search box.

Categorie

e/o

cerca per intervallo di date
cerca per intervallo di date

Condividi su >

L’UE si prepara a stringere le maglie sulle importazioni russe di GNL

2024-04-25_9zbrbc7dw1
529 Visualizzazioni |

Di Julianne Geiger di OilPrice.com

In una mossa che potrebbe ridisegnare il panorama energetico europeo, la Commissione europea è pronta a proporre nuove sanzioni contro le importazioni di gas naturale liquefatto (GNL) dalla Russia.

Secondo fonti Reuters vicine alla questione, le misure proposte includeranno un divieto di trasporto all’interno dell’UE e sanzioni su tre progetti russi di GNL.

La decisione della Commissione europea giunge in un contesto di crescente preoccupazione per la dipendenza dell’Europa dall’energia russa, in particolare sulla scia del conflitto in corso in Ucraina. Mentre all’inizio di quest’anno l’UE ha imposto un divieto sulle importazioni di petrolio russo via mare, finora si è astenuta dal prendere provvedimenti simili contro le importazioni di GNL. Tuttavia, con l’aumento delle importazioni di GNL russo dall’inizio della guerra, che rappresentano circa il 15% delle forniture di gas dell’UE, è aumentata la pressione su Bruxelles affinché agisse.

Il divieto di trasbordo proposto all’interno dell’UE mira a prevenire il dirottamento dei carichi di GNL russo verso altre destinazioni. Attualmente, Belgio, Francia e Spagna sono i maggiori importatori di GNL russo, e molte di queste importazioni vengono riesportate in altri Paesi, tra cui la Cina. Imponendo restrizioni sui trasbordi, l’UE spera di garantire che il GNL russo non raggiunga mercati extraeuropei.

Oltre al divieto di trasbordo, la Commissione europea sta prendendo in considerazione anche sanzioni su tre progetti russi di GNL: Arctic LNG 2, Ust Luga e Murmansk. Sebbene i dettagli di queste sanzioni siano ancora in fase di discussione, si prevede che esse siano rivolte a progetti non ancora operativi, complicando ulteriormente gli sforzi della Russia per espandere le proprie esportazioni di GNL.

La mossa della Commissione europea riflette il crescente disagio all’interno dell’UE per la sua dipendenza dall’energia russa. Con le tensioni tra la Russia e l’Occidente che non accennano a diminuire, i responsabili politici europei sono sempre più alla ricerca di modi per ridurre l’esposizione dell’Europa alle forniture energetiche russe. Prendendo di mira le importazioni russe di GNL, l’UE spera di inviare un chiaro messaggio a Mosca: le sue azioni in Ucraina non rimarranno impunite.

Tuttavia, è probabile che le sanzioni proposte incontrino la resistenza di alcuni Stati membri dell’UE, in particolare di quelli che dipendono fortemente dall’energia russa. Tuttavia, con l’aumento della pressione su Bruxelles affinché agisca, sembra sempre più probabile che il panorama energetico europeo possa subire uno scossone significativo nei prossimi mesi.

Di Julianne Geiger di OilPrice.com

Condividi su >

Lascia un commento

Download omaggio libri

per proteggere il tuo patrimonio e pagare meno tasse!

Accedi alla collezione completa di video

News economiche, analisi banche e fisco, soluzioni aziendali, blockchain ed economia digitale, tutela del patrimonio e soluzioni personali

Accedi alla collezione completa di video

News economiche, analisi banche e fisco, soluzioni aziendali, blockchain ed economia digitale, tutela del patrimonio e soluzioni personali

I corsi

CREA IL TUO PORTAFOGLIO CRIPTO EFFICACE

Vuoi iniziare ad investire in cripto ma non sai da dove partire?

Parti col piede giusto! Impara i fondamentali per entrare nel mondo delle criptovalute in maniera consapevole. Scopri come creare il tuo portafoglio di Bitcoin e altcoin efficace, senza commettere banali errori e massimizzando i tuoi benefici futuri.

livello difficoltà:

1.5/5

Base e Intermedio (2 corsi in uno)

Docente:

AC Criptovalute

ANALISI TECNICA E TRADING CRIPTO E BITCOIN

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

AC Criptovalute

COME PAGARE E (NON PAGARE) LE TASSE SULLE CRIPTO

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

Francesco Carrino

CREA IL TUO PORTAFOGLIO CRIPTO EFFICACE

Vuoi iniziare ad investire in cripto ma non sai da dove partire?

Parti col piede giusto! Impara i fondamentali per entrare nel mondo delle criptovalute in maniera consapevole. Scopri come creare il tuo portafoglio di Bitcoin e altcoin efficace, senza commettere banali errori e massimizzando i tuoi benefici futuri.

livello difficoltà:

1.5/5

Base e Intermedio (2 corsi in uno)

Docente:

AC Criptovalute

ANALISI TECNICA E TRADING CRIPTO E BITCOIN

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

AC Criptovalute

il miglior modo per poter prosperare grazie alla blockchain e le criptovalute

la Cerchia dei Pionieri della Blockchain che ti permette di guadagnare mentre ti diverti a scoprire un nuovo mondo!

CriptoGenesis è un portale finalizzato a farti guadagnare mentre ti diverti a scoprire le nuove innovazioni del mondo blockchain.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

EtherEvolution