Cerca
Close this search box.
Categorie
Cerca
Close this search box.

Categorie

e/o

cerca per intervallo di date
cerca per intervallo di date

Condividi su >

L’allarme rosso sui risparmi degli italiani. Cosa è successo da dicembre 2022 a marzo 2023 sui conti correnti di famiglie e imprese.

Schermata 2023-06-10 alle 09.52.58
220 Visualizzazioni |

di Francesco Carrino

Pensate che in soli tre mesi, da dicembre 2022 a marzo 2023, i conti correnti degli italiani hanno subito una variazione negativa pari a oltre 50 miliardi. Ma come? Ma perché? Sono domande che ci faremmo se non fossimo troppo impegnati, e spesso pilotati, in un metaverso politico economico fatto di menzogne.

La realtà è che l’allarme rosso sui risparmi degli italiani sta diventando sempre più asfissiante, l’impossibilità di tenere il passo con i prezzi sta erodendo la liquidità del sistema con una follia degna del miglior film horror. A dirlo sono i dati.

Ecco cosa ci rivela un’indagine della Federazione Autonoma Bancari Italiani: il carovita non solo ha mandato, in parte nelle tasche dello stato, i 50 miliardi bruciati nel 2023, ma ha anche iniziato a scavare nelle riserve delle aziende (seguiranno i numeri). Ma non è tutto! Tra i fenomeni più bizzarri del nostro attuale sistema monetario, c’è la sfida tra i tassi bancari.

Entriamo nel merito della vera escalation.

“Analizzando i dati relativi agli ultimi anni, emerge una media dell’1,36% per i tassi attivi applicati dalle banche ai finanziamenti a fine 2021“, scrivono nell’elaborazione Fabi. “Nel dettaglio, i mutui alle famiglie presentano un tasso del 1,40% e i prestiti alle società non finanziarie registrano un tasso del 1,31%. Per quanto riguarda i tassi passivi sulla raccolta, si osserva un valore prossimo allo 0,21%, inclusi il 0,39% per le famiglie e lo 0,04% per le imprese.”

Nel corso del 2022, abbiamo assistito a un costante aumento dell’interesse sui prestiti, per le politiche monetarie adottate dalla Bce. La media dei tassi d’interesse del mese di dicembre si è stabilizzata al 3,45%, con il 3,34% per i mutui destinati alle famiglie e il 3,56% per i prestiti rivolti alle imprese.

L’aumento del costo del denaro al 3,5% a marzo, poi elevato al 3,75% a maggio, ha causato un aumento dei tassi sui mutui alle famiglie al 4,36% e su quelli per i prestiti alle imprese al 4,33%. Tuttavia, non è stato riscontrato un incremento corrispondente per i tassi passivi. Gli interessi bancari sui depositi della clientela sono rimasti bassi, con una media del 0,4%, composta da un tasso del 0,50% per le famiglie e del 0,30% per le imprese.

Sempre secondo la ricerca recente Fabi (dati Bankitalia), le famiglie italiane hanno depositato circa 1.163 miliardi di euro alla fine del 2021 e 1.174 miliardi nel dicembre 2022, mentre la liquidità in conto delle imprese si è attestata a circa 428 miliardi a fine 2022 e 423 miliardi nel dicembre precedente.

La sveglia sui risparmi degli italiani suona decisa alla fine del primo trimestre del 2023 continuando a erodere pesantemente la liquidità del sistema. “A marzo, la diminuzione dei depositi delle famiglie si attesta al 2,14% – raggiungendo il valore di 1.149 miliardi di euro – mentre quelli delle imprese subiscono un calo del 7,56%, con un valore totale di soli 390 miliardi. Il tasso medio di variazione è del 5%, con una conseguente perdita monetaria di circa 25 miliardi di euro per le famiglie e 32 miliardi per il sistema imprenditoriale”. 

Se hai dei risparmi sul tuo conto corrente, sei particolarmente colpito, poiché i tuoi soldi valgono sempre meno. Oramai è evidente. Le banche, che hanno beneficiato dell’aumento del costo del denaro incassando di più con gli aumenti degli interessi appunto, devono ora rimborsare la propria clientela alzando i tassi d’interesse sui conti correnti deposito. Devono offrire di più sui depositi altrimenti questi sceglieranno altri lidi più generosi nei rendimenti. Ergo: il rischio fuga dai depositi dai conti correnti bancari in Europa potrebbe essere solo all’inizio

Condividi su >

Lascia un commento

Download omaggio libri

per proteggere il tuo patrimonio e pagare meno tasse!

Accedi alla collezione completa di video

News economiche, analisi banche e fisco, soluzioni aziendali, blockchain ed economia digitale, tutela del patrimonio e soluzioni personali

Accedi alla collezione completa di video

News economiche, analisi banche e fisco, soluzioni aziendali, blockchain ed economia digitale, tutela del patrimonio e soluzioni personali

I corsi

CREA IL TUO PORTAFOGLIO CRIPTO EFFICACE

Vuoi iniziare ad investire in cripto ma non sai da dove partire?

Parti col piede giusto! Impara i fondamentali per entrare nel mondo delle criptovalute in maniera consapevole. Scopri come creare il tuo portafoglio di Bitcoin e altcoin efficace, senza commettere banali errori e massimizzando i tuoi benefici futuri.

livello difficoltà:

1.5/5

Base e Intermedio (2 corsi in uno)

Docente:

AC Criptovalute

ANALISI TECNICA E TRADING CRIPTO E BITCOIN

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

AC Criptovalute

COME PAGARE E (NON PAGARE) LE TASSE SULLE CRIPTO

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

Francesco Carrino

CREA IL TUO PORTAFOGLIO CRIPTO EFFICACE

Vuoi iniziare ad investire in cripto ma non sai da dove partire?

Parti col piede giusto! Impara i fondamentali per entrare nel mondo delle criptovalute in maniera consapevole. Scopri come creare il tuo portafoglio di Bitcoin e altcoin efficace, senza commettere banali errori e massimizzando i tuoi benefici futuri.

livello difficoltà:

1.5/5

Base e Intermedio (2 corsi in uno)

Docente:

AC Criptovalute

ANALISI TECNICA E TRADING CRIPTO E BITCOIN

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

AC Criptovalute

il miglior modo per poter prosperare grazie alla blockchain e le criptovalute

la Cerchia dei Pionieri della Blockchain che ti permette di guadagnare mentre ti diverti a scoprire un nuovo mondo!

CriptoGenesis è un portale finalizzato a farti guadagnare mentre ti diverti a scoprire le nuove innovazioni del mondo blockchain.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

EtherEvolution