Cerca
Close this search box.
Categorie
Cerca
Close this search box.

Categorie

e/o

cerca per intervallo di date
cerca per intervallo di date

Condividi su >

I contributi cancellati dallo stralcio delle cartelle sono riconteggiabili anche con versamento rateale

Via libera al recupero dei carichi stralciati con le cartelle fino a mille euro. Posizioni ricostruibili presentando domanda all’ente di...
208 Visualizzazioni |

Via libera al recupero dei carichi stralciati con le cartelle fino a mille euro. Posizioni ricostruibili presentando domanda all’ente di previdenza.

Attraverso un emendamento da introdurre in fase di conversione alla legge del decreto lavoro (Dl 48/2023), viene attuata una disposizione che mira a recuperare i contributi Inps non correttamente addebitati sulla base di cancellazioni effettuate automaticamente.

Tale provvedimento, volto a tutelare i diritti dei contribuenti e garantire una maggiore trasparenza in materia previdenziale, riveste una significativa importanza per l’efficace funzionamento del sistema.

Hai stralciato delle cartelle e i tuoi contributi sono stati cancellati? Rivolgiti ad un professionista per riconteggiarle, prenota ora una consulenza.

L’eliminazione dei contributi pensionistici ha comportato la cancellazione delle posizioni contributive di commercianti, artigiani, lavoratori autonomi, agricoltori e professionisti iscritti alla gestione separata dell’INPS.

Per recuperare tali posizioni, i contribuenti interessati devono presentare una specifica richiesta e pagare le somme dovute all’INPS in unica soluzione o in rate mensili entro il 31 dicembre 2023. Questo consentirà di ricostruire le posizioni stralciate e cancellate d’ufficio dal 2000 al 2015 per importi fino a mille euro, affidati all’agente della Riscossione.

Il ripescaggio richiede una procedura formale e meticolosa, ma rappresenta l’unico modo per garantire la coerenza delle contribuzioni pensionistiche nel lungo periodo.

La possibilità di recuperare i contributi perduti è garantita sia per quelli azzerati in base all’articolo 4 del Decreto Legge 119/2018, sia per quelli annullati ai sensi dell’articolo 1, comma 222, della Legge 197/2022 (Bilancio 2023). Questa opportunità rappresenta un’importante chance per coloro che intendono riprendere il controllo della propria situazione finanziaria.

Le disposizioni richiamate prevedono che automaticamente verranno cancellati i debiti dimostranti un importo residuo fino a mille euro, comprendenti il capitale, gli interessi per ritardata iscrizione a ruolo e le sanzioni, derivanti dai singoli carichi affidati agli agenti della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2010, anche in presenza di richieste pregresse di definizione agevolata quali la rottamazione ter.

Tale annullamento avvierà al 31 dicembre 2018 (articolo 4 Dl 119/2018). In aggiunta, verranno automaticamente cancellati i debiti dimostranti un importo residuo fino a mille euro, comprendenti il capitale, gli interessi per ritardata iscrizione a ruolo e le sanzioni, derivanti dai singoli carichi affidati agli agenti della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2015 da amministrazioni statali, agenzie fiscali ed enti pubblici previdenziali.

Questa cancellazione sarà attuata entro il 30 aprile 2023, inoltre, tale azione verrà effettuata anche nei casi in cui il debito risulti già compreso in una precedente definizione agevolata come la rottamazione ter o la definizione speciale a saldo e stralcio (articolo 1, comma 222, della legge 197/2022).

Il provvedimento di “ripescaggio” mediante il pagamento dei contributi annullati automaticamente è stato introdotto grazie all’emendamento al decreto lavoro. Tale emendamento prevede l’inserimento dell’articolo 23-bis dopo l’articolo 23 del Dl 48/2023, il quale stabilisce disposizioni urgenti in materia di stralcio dei debiti contributivi. Un importante passo avanti per la regolamentazione della materia in questione.

Il comma 1 prevede la tutela delle posizioni assicurative dei soggetti iscritti alle gestioni artigiani e commercianti, lavoratori autonomi agricoli, committenti e professionisti iscritti alla gestione separata dell’Inps, a cui sono stati annullati i debiti contributivi di cui all’articolo 1, comma 222, della legge 29 dicembre 2022, n. 197.

Tali soggetti possono richiedere all’ente previdenziale, secondo quanto previsto dall’articolo 3, comma 9 della legge n. 335/1995 e tenendo in considerazione i limiti in materia di prescrizione, il riconteggio dei debiti cancellati da saldare in soluzione unica o in rate mensili di pari importo, da pagare entro il 31 dicembre 2023.

Si tratta di una disposizione di natura professionale volta a garantire la salvaguardia degli interessi delle categorie suddette.

La definizione dei termini e dei tempi per l’inoltro della richiesta, come indicato dal comma 1, è di competenza dell’Inps. Pertanto, si rimane in attesa delle istruzioni operative fornite dall’autorità previdenziale per la ricostruzione delle posizioni contributive interessate dalla cancellazione d’ufficio degli oneri affidati all’agente della Riscossione dal 2000 al 2015, relativi a importi fino a mille euro.

Restiamo fiduciosi nell’attenta e settoriale gestione del processo da parte dell’Inps.

Hai stralciato delle cartelle e i tuoi contributi sono stati cancellati? Rivolgiti ad un professionista per riconteggiarle, prenota ora una consulenza.

Condividi su >

Lascia un commento

Download omaggio libri

per proteggere il tuo patrimonio e pagare meno tasse!

Accedi alla collezione completa di video

News economiche, analisi banche e fisco, soluzioni aziendali, blockchain ed economia digitale, tutela del patrimonio e soluzioni personali

Accedi alla collezione completa di video

News economiche, analisi banche e fisco, soluzioni aziendali, blockchain ed economia digitale, tutela del patrimonio e soluzioni personali

I corsi

CREA IL TUO PORTAFOGLIO CRIPTO EFFICACE

Vuoi iniziare ad investire in cripto ma non sai da dove partire?

Parti col piede giusto! Impara i fondamentali per entrare nel mondo delle criptovalute in maniera consapevole. Scopri come creare il tuo portafoglio di Bitcoin e altcoin efficace, senza commettere banali errori e massimizzando i tuoi benefici futuri.

livello difficoltà:

1.5/5

Base e Intermedio (2 corsi in uno)

Docente:

AC Criptovalute

ANALISI TECNICA E TRADING CRIPTO E BITCOIN

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

AC Criptovalute

COME PAGARE E (NON PAGARE) LE TASSE SULLE CRIPTO

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

Francesco Carrino

CREA IL TUO PORTAFOGLIO CRIPTO EFFICACE

Vuoi iniziare ad investire in cripto ma non sai da dove partire?

Parti col piede giusto! Impara i fondamentali per entrare nel mondo delle criptovalute in maniera consapevole. Scopri come creare il tuo portafoglio di Bitcoin e altcoin efficace, senza commettere banali errori e massimizzando i tuoi benefici futuri.

livello difficoltà:

1.5/5

Base e Intermedio (2 corsi in uno)

Docente:

AC Criptovalute

ANALISI TECNICA E TRADING CRIPTO E BITCOIN

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

AC Criptovalute

il miglior modo per poter prosperare grazie alla blockchain e le criptovalute

la Cerchia dei Pionieri della Blockchain che ti permette di guadagnare mentre ti diverti a scoprire un nuovo mondo!

CriptoGenesis è un portale finalizzato a farti guadagnare mentre ti diverti a scoprire le nuove innovazioni del mondo blockchain.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

EtherEvolution