Cerca
Close this search box.
Categorie
Cerca
Close this search box.

Categorie

e/o

cerca per intervallo di date
cerca per intervallo di date

Condividi su >

Escobar: Mosca On The Rocks

Screenshot 2023-12-14 alle 14.59.56

Scritto da Pepe Escobar,

La Russia non avvierà un dialogo diplomatico. Il senso di minaccia è reale in Russia. I canali diplomatici hanno trasmesso questo messaggio agli americani.

E poi, casualmente, quasi come un ripensamento mentre incontra gli eroi del Donbass, Putin annuncia che si candiderà nuovamente alla presidenza alle elezioni del prossimo marzo. Considerando la sua enorme popolarità – almeno l’80% a livello nazionale – è destinato a rimanere al potere fino al 2030.

Benvenuti a VVP-2024. Tanto tempo per incontri seriali con il suo caro amico Xi Jinping. Si prevede che il partenariato strategico Russia-Cina – incaricato di aprire la strada alla multipolarità – oscillerà in modo più progressivo rispetto a Emerson, Lake e Palmer a  Tarkus  (“Hai camminato nelle pietre degli anni?”)

Sono stati giorni inebrianti nell’abbagliante e nevosa Mosca. Per cominciare, facciamo l’appello a tutti quegli indicatori che vengono ammessi con riluttanza anche dai fanatici media della NATO.

In un’economia semi-bellica è in atto un boom manifatturiero . Gli investimenti aumentano, aumentano e diminuiscono, anche da parte di loschi oligarchi russi che non possono più parcheggiare i loro fondi in Occidente.

Il turismo è in continua crescita, comprese legioni di gruppi turistici cinesi e tutti i suoi vicini provenienti dall’Asia occidentale, centrale e meridionale. C’è un boom delle esportazioni di petrolio e gas – mentre i clienti dell’UE continuano ad acquistare gas attraverso la Turchia o per la gioia di Nuova Delhi, petrolio riconfezionato in India.

Lo yuan sostituisce il dollaro americano e l’euro.

Regole di sostituzione delle importazioni – mentre parallelamente i prodotti Made in Turkey o Made in China sostituiscono quelli europei.

Lo scorso gennaio il Fondo monetario internazionale scommetteva su una contrazione dell’economia russa del 2,3%. Ora questo avamposto del Dipartimento del Tesoro ammette che il PIL russo crescerà del 2,2% . In realtà è il 3%, secondo lo stesso Putin, sulla base dei dati forniti dalla “Disgregatrice” (come descritta da uno straccio occidentale), Madame Elvira Nabiullina.

Dietro le quinte della Festa Mobile

Ho avuto il privilegio di prendere parte a riunioni chiave su tutto, dalle ultime novità sul fronte Ucraina-Bielorussia agli studi ancora segreti e di alto livello sul meccanismo ideale per aggirare il dollaro USA negli accordi di pagamento.

Un piccolo gruppo di noi, invitato dal Movimento Russofilo Internazionale (MIR), ha avuto la possibilità di visitare dettagliatamente lo stupefacente complesso del monastero Sretensky, definito dal mega cool Larry Johnson come un gioiello architettonico senza precedenti dove si può sperimentare “la presenza palpabile di Dio.”

Poi c’è stata la necessaria cena rituale, lunga e languida con una splendida principessa negli ineguagliabili Stagni del Patriarca: Soho di Mosca; parlare con la generazione giovane e futura che pianifica un nuovo think tank innovativo a San Pietroburgo; l’affascinante mostra sulla Russia al VDNKh – completa di un bunker sotterraneo di quattro piani costruito da Rosatom per evidenziare la storia del programma nucleare russo.

Sì: ci sono repliche del supersonico TU-144, del sottomarino nucleare K3 Leninsky Komsomol e persino della Bomba Zar. Per non parlare del razzo di Gagarin illuminato come se fosse protagonista di un viaggio psichedelico.

Lo spirito del Natale si respira sulla Piazza Rossa, con tanto di pista di pattinaggio e innumerevoli alberi di Natale provenienti da ogni regione russa esposti al GUM.

Benvenuti alla vera Festa Mobile multipolare; e nell’era del genocidio in ogni smartphone, a differenza del tempo di Hemingway un secolo fa, ciò non avviene esattamente nella cupa e spaventosa Parigi.

Il dialogo al massimo livello diplomatico, coordinato dal MIR, ha seguito le regole di Chatham House: si può parlare delle – inestimabili – informazioni discusse e divulgate, ma identità e affiliazioni non dovrebbero essere rivelate.

Ciò ci permette di sottolineare alcuni punti cruciali.

La diplomazia russa di alto livello è rimasta sbalordita nello scoprire che l’Europa è molto più dogmatica di quanto molti credessero. È necessaria “una nuova generazione” affinché il dialogo riprenda, ma ciò non sembra essere nelle carte in tempi brevi.

Le ambasciate dovrebbero funzionare come mediatori. Eppure non è così, soprattutto quando si tratta dell’ambasciata americana a Mosca.

La Russia non  avvierà un dialogo diplomatico. Il senso di minaccia è molto reale in Russia. I canali diplomatici hanno trasmesso questo messaggio agli americani, a porte chiuse.

Sul pio desiderio di personaggi del passato come l’ex segretario generale della NATO Anders “Fogh of War” Rasmussen, che si vanta di aver bloccato San Pietroburgo fuori dal Mar Baltico: “Questo è qualcosa che potrebbe finire molto male”.

L’abisso dell’umiliazione della NATO

In mezzo a quella che è stata correttamente descritta come “ipocrisia organizzata dal sovrano”, si sono intravisti scorci di una possibile iniziativa intellettuale unitaria tra la Russia, il Sud del mondo e alcuni americani ed europei dissidenti per guidare l’Occidente riunito ad accettare la multipolarità. Eppure ciò che regna per ora sono quelli che sono stati definiti “modelli oscuri” – inclusa una domanda ancora senza risposta, posta dallo standard analitico di oro, platino e terre rare, Alastair Crooke: come mai l’Occidente è stato così supino nei confronti del Woke-ismo?

Si è imparato molto sull’adattabilità russa alle sanzioni e sul rafforzamento del carattere nazionale, parallelamente all’economia. Quindi dopo tutto Nabiullina aveva ragione: non c’è da stupirsi che i russi si sentano più sicuri di sé rispetto a prima.

Eppure non ci sono illusioni riguardo alla guerra ibrida a più livelli guidata dall’egemone: “La Russia deve essere punita – e per molte generazioni. I russi dovrebbero conoscere il loro posto” . Questa mentalità non scomparirà. Quindi ci vuole una Russia unificata sotto Putin e la Chiesa ortodossa per combattere qualcosa di così “esistenzialmente serio”.

E poi c’è la dimensione profonda dell’operazione militare speciale. Ciò che sta accadendo nelle steppe del Donbass è visto anche come una sfida spirituale. Quindi lo spirito hegeliano doveva essere evocato: il popolo nel suo insieme impegnato per la vittoria – ancora di più ora che l’egemone sta completamente impazzendo fissando l’abisso dell’umiliazione cosmica della NATO.

Considerando tutto quanto sopra, non c’è da stupirsi che in ciascuna delle mie lunghe passeggiate nel cuore della notte moscovita ci fosse sempre una Via Lattea di pensieri che mi turbinava accanto. Poi mi fermerei in uno dei miei locali preferiti, verserei l’ultima vodka ghiacciata e brinderei alla multipolarità galattica. Lontano ma allo stesso tempo a portata di mano.

Condividi su >

Lascia un commento

Download omaggio libri

per proteggere il tuo patrimonio e pagare meno tasse!

Accedi alla collezione completa di video

News economiche, analisi banche e fisco, soluzioni aziendali, blockchain ed economia digitale, tutela del patrimonio e soluzioni personali

Accedi alla collezione completa di video

News economiche, analisi banche e fisco, soluzioni aziendali, blockchain ed economia digitale, tutela del patrimonio e soluzioni personali

I corsi

CREA IL TUO PORTAFOGLIO CRIPTO EFFICACE

Vuoi iniziare ad investire in cripto ma non sai da dove partire?

Parti col piede giusto! Impara i fondamentali per entrare nel mondo delle criptovalute in maniera consapevole. Scopri come creare il tuo portafoglio di Bitcoin e altcoin efficace, senza commettere banali errori e massimizzando i tuoi benefici futuri.

livello difficoltà:

1.5/5

Base e Intermedio (2 corsi in uno)

Docente:

AC Criptovalute

ANALISI TECNICA E TRADING CRIPTO E BITCOIN

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

AC Criptovalute

COME PAGARE E (NON PAGARE) LE TASSE SULLE CRIPTO

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

Francesco Carrino

CREA IL TUO PORTAFOGLIO CRIPTO EFFICACE

Vuoi iniziare ad investire in cripto ma non sai da dove partire?

Parti col piede giusto! Impara i fondamentali per entrare nel mondo delle criptovalute in maniera consapevole. Scopri come creare il tuo portafoglio di Bitcoin e altcoin efficace, senza commettere banali errori e massimizzando i tuoi benefici futuri.

livello difficoltà:

1.5/5

Base e Intermedio (2 corsi in uno)

Docente:

AC Criptovalute

ANALISI TECNICA E TRADING CRIPTO E BITCOIN

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

AC Criptovalute

il miglior modo per poter prosperare grazie alla blockchain e le criptovalute

la Cerchia dei Pionieri della Blockchain che ti permette di guadagnare mentre ti diverti a scoprire un nuovo mondo!

CriptoGenesis è un portale finalizzato a farti guadagnare mentre ti diverti a scoprire le nuove innovazioni del mondo blockchain.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

EtherEvolution