Cerca
Close this search box.
Categorie
Cerca
Close this search box.

Categorie

e/o

cerca per intervallo di date
cerca per intervallo di date

Condividi su >

Bitcoin: il gold standard dell’era digitale parte 2

2023-12-08_12-50-34

Scritto da Michael Matulef tramite BitcoinMagazine.com,

Nel precedente articolo ci eravamo lasciati parlando delle caratteristiche della moneta e di come essa si sia evoluta nel corso del tempo. Infine abbiamo visto che rispondere alla domanda cosa ha fatto il governo ai nostri soldi determina un importante fase nella comprensione della moneta e del ruolo di bitcoin come riserva di valore.

Nel contesto della teoria dei registri di Alden, l’offerta di oro è controllata dalla natura e dalle leggi naturali. La moneta Fiat, al contrario, è controllata dagli uomini e quindi inevitabilmente dallo Stato.

Questa spiegazione è la più semplice risposta che si possa formulare in relazione alla domanda: cosa ha fatto che il governo ai nostri soldi.

Lo Stato ha sottratto il controllo del registro monetario alla legge naturale e ha utilizzato tale potere per facilitare la sua crescita.

In aggiunta lo stato, ha anche esercitato questo controllo come monopolio esclusivo. Come sostenitori del libero mercato, dei diritti di proprietà individuali e del diritto all’autodeterminazione, ai nostri tempi non c’è nulla di più imperativo che separare il denaro dallo Stato.

Il grande Friedrich A. Hayek, sostenitore della  denazionalizzazione della moneta ,  affermò :

“Non credo che avremo mai più una buona moneta prima di toglierla dalle mani del governo, cioè, non possiamo toglierla violentemente dalle mani del governo, tutto ciò che possiamo fare è trovare un qualche modo astuto e indiretto che non possano fermare”

Negli ultimi 15 anni, Bitcoin è emerso e ha continuato a svilupparsi seguendo quanto ipotizzato da Hayek.

Inizialmente e in astratto, Bitcoin è stato concepito come un  sistema di pagamento elettronico peer-to-peer . Un registro decentralizzato che utilizza firme digitali crittografiche per rafforzare il concetto di scarsità digitale.

Bitcoin, come unità monetaria, rappresenta un bene al portatore nativo digitale, un concetto davvero rivoluzionario. Nel contesto della teoria del denaro di Alden, scrive:

“L’oro è stato a lungo utilizzato come forma di difesa e di risparmio, ma non è una moneta utile per le transazioni nell’era digitale. La rete Bitcoin presenta un’alternativa più nuova e più veloce, dove nessuno può creare bitcoin gratuitamente, e quindi nessuno ha il potere del signoraggio”

Bitcoin colma il divario di velocità tra transazioni e regolamenti. Sin dall’invenzione e dall’implementazione dei sistemi di telecomunicazione intercontinentali nella seconda metà del 19° secolo, le transazioni sono state in grado di muoversi in tutto il mondo alla velocità della luce, mentre il denaro scarso e autocustodito (ad esempio, l’oro) poteva solo essere trasportati e verificati alla velocità della materia. Questo divario di velocità ha aperto un’enorme opportunità di arbitraggio per banche e governi, perché ha dato loro monopoli di custodia sui pagamenti veloci a lunga distanza. Bitcoin rappresenta il primo modo significativo per liquidare valori scarsi alla velocità della luce.

Mentre la politica può influenzare il modo in cui interagiamo con il denaro a livello locale e temporaneo, è la tecnologia che influisce sul modo in cui interagiamo con esso a livello globale e permanente. Con la nascita di nuove tecnologie, alcuni tipi di registri diventano obsoleti e si estinguono mentre nuovi tipi di registri nascono e diventano necessari. Ecco perché le nuove forme di denaro tendono ad essere adottate ovunque e non solo a livello locale. Man mano che il mondo diventava sempre più industrializzato, l’oro prevalse su ogni altra merce. E poi, mentre il mondo diventava sempre più connesso tramite sistemi di telecomunicazione, le valute fiat hanno sostituito l’oro in ogni paese. Ora che la scarsità digitale e la soluzione digitale esistono come nuove forme di tecnologia, c’è ancora una volta l’apertura per una nuova era monetaria”.

Oggi l’utilizzo di Bitcoin è principalmente quello di una  riserva di valore.

Una possibile spiegazione per questo è  la Legge di Gresham , la quale afferma che quando due forme di valuta hanno lo stesso valore nominale, quella percepita come meno preziosa circolerà più ampiamente mentre quella con il più alto valore verrà accumulata.

Ciò aiuta a comprendere il ruolo di Bitcoin: la sua offerta limitata e la sua valutazione volatile lo rendono “buon denaro” da detenere come asset, mentre le valute fiat con un valore meno percepito rimangono il mezzo di scambio comune. Tuttavia, lo status monetario di Bitcoin potrebbe evolversi se l’adozione aumentasse.

CONCLUSIONE:

Lo studio della storia monetaria rivela che l’evoluzione del denaro segue passo passo i progressi tecnologici. Le società hanno selezionato diversi mezzi monetari in base alla forza delle loro proprietà monetarie, ovvero alla loro vendibilità sia nel tempo che nello spazio.

Comprendere chi controlla il registro di ciascun sistema monetario fornisce informazioni utili.

In passato le leggi naturali governavano il registro delle merci, tuttavia con l’avvento delle telecomunicazioni si è reso necessario avere transazioni finanziarie molto più veloci rispetto ai pagamenti in oro fisico e ciò ha evidenziato i limiti dell’utilizzo dell’oro fisico come denaro nella moderna era digitale.

Di conseguenza, le società hanno iniziato ad adottare denaro cartaceo e digitale basato sul credito, con registri controllati dall’amministrazione umana piuttosto che dalle leggi naturali.

Sfortunatamente, nel corso del tempo, lo Stato ha acquisito il controllo di questi registri, espandendo la propria autorità e manipolando le valute fiat arrivando fino alla rimozione della convertibilità delle banconote in oro.

Per contrastare la crescita incontrollata del potere statale, dobbiamo tornare a una moneta solida, ancorata a una riserva di valore affidabile, con un registro che non possa essere manipolato dallo Stato.

Usare l’oro fisico come mezzo di scambio non è più pratico in un mondo sempre più digitale e iperconnesso, pertanto, è necessario sviluppare un’alternativa monetaria resistente alla censura che permetta di togliere questo monopolio dalle mani dallo Stato.

Negli ultimi 15 anni, il registro pubblico di Bitcoin, che per sua natura e architettura gode dello status decentralizzazione e distribuzione globale si è rivelato un affascinante esperimento di denaro digitale decentralizzato.

A differenza delle valute tradizionali, il registro di Bitcoin non è controllato da nessuna singola entità, anzi si basa su una rete di individui che eseguono volontariamente il software Bitcoin per raggiungere un consenso sul protocollo. Questo approccio decentralizzato consente al mercato di decidere sulle proprietà della rete e delle unità monetarie. Alla fine, sarà il mercato a determinare se Bitcoin sarà il mezzo di scambio adatto per l’umanità nel mondo digitale.

Una, prima di lasciarci la domanda che dovremmo porci è  la seguente :

“”Come sarebbe se se un denaro globale, digitale, sonoro, aperto e programmabile stesse monetizzando dallo zero assoluto?”.

Condividi su >

Lascia un commento

Download omaggio libri

per proteggere il tuo patrimonio e pagare meno tasse!

Accedi alla collezione completa di video

News economiche, analisi banche e fisco, soluzioni aziendali, blockchain ed economia digitale, tutela del patrimonio e soluzioni personali

Accedi alla collezione completa di video

News economiche, analisi banche e fisco, soluzioni aziendali, blockchain ed economia digitale, tutela del patrimonio e soluzioni personali

I corsi

CREA IL TUO PORTAFOGLIO CRIPTO EFFICACE

Vuoi iniziare ad investire in cripto ma non sai da dove partire?

Parti col piede giusto! Impara i fondamentali per entrare nel mondo delle criptovalute in maniera consapevole. Scopri come creare il tuo portafoglio di Bitcoin e altcoin efficace, senza commettere banali errori e massimizzando i tuoi benefici futuri.

livello difficoltà:

1.5/5

Base e Intermedio (2 corsi in uno)

Docente:

AC Criptovalute

ANALISI TECNICA E TRADING CRIPTO E BITCOIN

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

AC Criptovalute

COME PAGARE E (NON PAGARE) LE TASSE SULLE CRIPTO

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

Francesco Carrino

CREA IL TUO PORTAFOGLIO CRIPTO EFFICACE

Vuoi iniziare ad investire in cripto ma non sai da dove partire?

Parti col piede giusto! Impara i fondamentali per entrare nel mondo delle criptovalute in maniera consapevole. Scopri come creare il tuo portafoglio di Bitcoin e altcoin efficace, senza commettere banali errori e massimizzando i tuoi benefici futuri.

livello difficoltà:

1.5/5

Base e Intermedio (2 corsi in uno)

Docente:

AC Criptovalute

ANALISI TECNICA E TRADING CRIPTO E BITCOIN

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

AC Criptovalute

il miglior modo per poter prosperare grazie alla blockchain e le criptovalute

la Cerchia dei Pionieri della Blockchain che ti permette di guadagnare mentre ti diverti a scoprire un nuovo mondo!

CriptoGenesis è un portale finalizzato a farti guadagnare mentre ti diverti a scoprire le nuove innovazioni del mondo blockchain.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

EtherEvolution