Cerca
Close this search box.
Categorie
Cerca
Close this search box.

Categorie

e/o

cerca per intervallo di date
cerca per intervallo di date

Condividi su >

Crisi bancaria in arrivo? La BCE chiede ad alcune banche di…

7a27b1a80ff8640a8a0f07526ff96b47
5.227 Visualizzazioni |
LONDRA, 24 gennaio (Reuters) – La Banca centrale europea ha chiesto ad alcune banche di monitorare da vicino l’attività sui social media per rilevare un peggioramento del sentiment che potrebbe portare a una corsa agli sportelli, hanno detto a Reuters due dirigenti bancari a conoscenza della richiesta.
Le autorità europee di regolamentazione hanno rafforzato il controllo sulla liquidità delle banche dopo il crollo della Silicon Valley Bank e del Credit Suisse nel marzo dello scorso anno, hanno detto le persone, chiedendo l’anonimato perché le discussioni sono private.
Le banche possono incorrere in problemi finanziari se i clienti si affrettano a prelevare depositi nello stesso momento (ndr evviva la riserva frazionaria!!!!).
Nell’ottobre 2022, un post sui social media di un giornalista in cui si affermava che “una grande banca d’investimento internazionale è sull’orlo del baratro”, ha portato a una corsa al Credit Suisse, con i clienti che hanno ritirato più di 100 miliardi di franchi svizzeri (116 miliardi di dollari) entro la fine del quarto trimestre di quell’anno.
La velocità con cui i clienti prelevano i depositi ha innescato un dibattito a livello globale sulla possibilità, con l’attuale regolamentazione, che gli istituti possano resistere a improvvisi shock di liquidità e se potrebbero essere necessarie nuove regole.
A marzo, l’Autorità bancaria europea, un’agenzia europea indipendente che svolge attività nel settore bancario e finanziario, ha invitato le autorità di regolamentazione competenti a valutare i rischi, compresi i social media, che potrebbero “contribuire a un deterioramento della percezione pubblica e della reputazione dell’istituto”. 
In risposta alle richieste della BCE specifiche per alcune banche della regione, un importante istituto di credito europeo ha incaricato un team di segnalare volumi significativi di post negativi alla tesoreria della banca, che a sua volta valuterà l’eventuale impatto sui depositi, uno dei fattori hanno detto due dirigenti.
Anche se le rilevazioni tempestive potrebbe non fermare una corsa agli sportelli, i regolatori e le banche sono ansiosi di non farsi cogliere alla sprovvista.
“I social media consentono alle informazioni di diffondersi più velocemente ma possono anche innescare o amplificare gli shock”, ha affermato la Bce, nella revisione della stabilità finanziaria di novembre.
Negli ultimi mesi la BCE ha anche intensificato il controllo sulla segnalazione della liquidità, fissando la frequenza da settimanale a mensile.

DIBATTITO SULLA LIQUIDITÀ

I regolatori europei stanno anche discutendo se le ipotesi utilizzate per calcolare il cosiddetto coefficiente di copertura della liquidità (LCR), un indicatore chiave utilizzato dalle banche per misurare il rischio di liquidità, debbano essere riviste.
Introdotti dopo la crisi finanziaria del 2008, gli LCR richiedono alle banche di detenere attività sufficienti che possono essere scambiate con contanti per sopravvivere a un periodo di significativo stress di liquidità.
In Svizzera, le autorità e gli istituti di credito stanno discutendo nuove misure, inclusa la possibilità di scaglionare una quota maggiore dei prelievi su periodi di tempo più lunghi, ha riferito Reuters a novembre.
Alle banche più grandi dovrebbe essere richiesto di dimostrare di essere in grado di accedere rapidamente ai fondi nel “termine ultra breve”, ha affermato la scorsa settimana un importante regolatore bancario statunitense.
Il Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria, che stabilisce gli standard per la regolamentazione prudenziale delle banche, analizzerà se alcune delle sue regole sulla liquidità necessitino di modifiche dopo i deflussi di depositi molto più rapidi durante la crisi di marzo, in parte a causa dell’impatto dei social media.
Il Financial Stability Board, un organismo internazionale che monitora il sistema finanziario globale, sta esaminando come sono cambiate le dinamiche dei depositi e il ruolo dei social media negli ultimi decenni.

Condividi su >

Lascia un commento

Download omaggio libri

per proteggere il tuo patrimonio e pagare meno tasse!

Accedi alla collezione completa di video

News economiche, analisi banche e fisco, soluzioni aziendali, blockchain ed economia digitale, tutela del patrimonio e soluzioni personali

Accedi alla collezione completa di video

News economiche, analisi banche e fisco, soluzioni aziendali, blockchain ed economia digitale, tutela del patrimonio e soluzioni personali

I corsi

CREA IL TUO PORTAFOGLIO CRIPTO EFFICACE

Vuoi iniziare ad investire in cripto ma non sai da dove partire?

Parti col piede giusto! Impara i fondamentali per entrare nel mondo delle criptovalute in maniera consapevole. Scopri come creare il tuo portafoglio di Bitcoin e altcoin efficace, senza commettere banali errori e massimizzando i tuoi benefici futuri.

livello difficoltà:

1.5/5

Base e Intermedio (2 corsi in uno)

Docente:

AC Criptovalute

ANALISI TECNICA E TRADING CRIPTO E BITCOIN

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

AC Criptovalute

COME PAGARE E (NON PAGARE) LE TASSE SULLE CRIPTO

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

Francesco Carrino

CREA IL TUO PORTAFOGLIO CRIPTO EFFICACE

Vuoi iniziare ad investire in cripto ma non sai da dove partire?

Parti col piede giusto! Impara i fondamentali per entrare nel mondo delle criptovalute in maniera consapevole. Scopri come creare il tuo portafoglio di Bitcoin e altcoin efficace, senza commettere banali errori e massimizzando i tuoi benefici futuri.

livello difficoltà:

1.5/5

Base e Intermedio (2 corsi in uno)

Docente:

AC Criptovalute

ANALISI TECNICA E TRADING CRIPTO E BITCOIN

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

AC Criptovalute

il miglior modo per poter prosperare grazie alla blockchain e le criptovalute

la Cerchia dei Pionieri della Blockchain che ti permette di guadagnare mentre ti diverti a scoprire un nuovo mondo!

CriptoGenesis è un portale finalizzato a farti guadagnare mentre ti diverti a scoprire le nuove innovazioni del mondo blockchain.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

EtherEvolution