Cerca
Close this search box.
Categorie
Cerca
Close this search box.

Categorie

e/o

cerca per intervallo di date
cerca per intervallo di date

Condividi su >

Anche il Papa ha qualcosa da dire sull’intelligenza artificiale

Screenshot 2023-12-17 alle 12.16.44
2.372 Visualizzazioni |

Scritto da Brayden Lindrea tramite CoinTelegraph.com,

Nell’ultimo anno non sono mancati scienziati, amministratori delegati del settore tecnologico, miliardari e legislatori che hanno lanciato l’allarme sull’intelligenza artificiale (AI) – e ora anche il Papa vuole parlarne.

In una lettera di 3.412 parole datata 8 dicembre, Papa Francesco, il capo della Chiesa cattolica, ha messo in guardia dei potenziali pericoli dell’IA all’umanità e cosa è necessario fare per controllarla. La lettera è arrivata mentre la Chiesa cattolica romana si prepara a celebrare la Giornata mondiale della pace il 1° gennaio 2024.

Papa Francesco vuole vedere un trattato internazionale che regoli l’intelligenza artificiale per garantire che sia sviluppata e utilizzata in modo etico, altrimenti rischiamo di cadere nella spirale di una “dittatura tecnologica”.

“Esorto la comunità internazionale delle nazioni a lavorare insieme per adottare un trattato internazionale vincolante che regoli lo sviluppo e l’uso dell’intelligenza artificiale nelle sue molteplici forme”.

La minaccia dell’intelligenza artificiale sorge quando gli sviluppatori hanno un “desiderio di profitto o sete di potere” che prevale sul desiderio di esistere liberamente e pacificamente, ha spiegato il Papa.

“La dignità intrinseca di ogni essere umano […] deve sostenere lo sviluppo delle nuove tecnologie e servire come criterio indiscutibile per valutarle […] affinché il progresso digitale possa avvenire nel dovuto rispetto della giustizia e contribuire alla causa della pace .”

Le tecnologie che non riescono a raggiungere questo obiettivo “aggravano le disuguaglianze e i conflitti” e, pertanto, non potranno mai essere considerate un vero progresso, ha aggiunto.

Nel frattempo, l’emergere di fake news generate dall’intelligenza artificiale è un “problema serio”, ha aggiunto il Papa, che potrebbe portare a una crescente sfiducia nei media.

Il Papa è stato recentemente vittima dell’intelligenza artificiale generativa quando è emersa un’immagine falsa di lui che indossava un lussuoso piumino bianco.

Foto falsa del Papa generata dall’intelligenza artificiale. Fonte: Boston Globe

Papa Francesco, tuttavia, ha riconosciuto anche i vantaggi dell’intelligenza artificiale nel consentire una produzione più efficiente, trasporti più facili e mercati più efficienti, nonché una rivoluzione nei processi di accumulo, organizzazione e conferma dei dati.

Ma è anche preoccupato che l’intelligenza artificiale possa avvantaggiare coloro che la controllano e lascerà gran parte della popolazione senza lavoro per pagarsi da vivere:

“Esiste il rischio sostanziale di benefici sproporzionati per pochi al prezzo dell’impoverimento di molti”.

Papa Francesco mette in guardia da tempo sull’uso improprio delle tecnologie emergenti, affermando che “i principi morali sia teorici che pratici” devono essere integrati.

Le recenti osservazioni di Papa Francesco arrivano dopo un anno di proteste provenienti da ogni angolo del mondo sui potenziali pericoli dell’intelligenza artificiale.

I leader tecnologici, come il CEO di Tesla Elon Musk e il co-fondatore di Apple Steve Wozniak, hanno espresso preoccupazione per la rapidità con cui l’intelligenza artificiale sta avanzando. Ciò ha spinto loro e più di 2.600 leader e ricercatori tecnologici a firmare una petizione per sospendere gli sviluppi dell’IA nel marzo 2023, condividendo le preoccupazioni che l’IA sia più avanzata di GPT- 4 può comportare “profondi rischi per la società e l’umanità”.

Anche il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha espresso la sua preoccupazione. Alla fine di ottobre la sua amministrazione ha pubblicato un ordine esecutivo sullo “sviluppo e l’uso sicuro, protetto e affidabile dell’intelligenza artificiale” per affrontare i rischi posti dall’intelligenza artificiale.

A luglio, il regista canadese James Cameron avrebbe affermato di aver messo in guardia sui pericoli dell’intelligenza artificiale fin dai tempi di Terminator, che ha diretto quasi 40 film anni fa.

“Vi avevo avvertito nel 1984 e non mi avete ascoltato”, ha detto Cameron a Notizie CTV.

Penso che l’utilizzo dell’intelligenza artificiale come arma sia il pericolo più grande […] Penso che con l’intelligenza artificiale entreremo nell’equivalente di una corsa agli armamenti nucleari, e se non lo costruiamo noi, lo faranno sicuramente gli altri ragazzi, e quindi la situazione peggiorerà”, ha aggiunto.

Condividi su >

Lascia un commento

Download omaggio libri

per proteggere il tuo patrimonio e pagare meno tasse!

Accedi alla collezione completa di video

News economiche, analisi banche e fisco, soluzioni aziendali, blockchain ed economia digitale, tutela del patrimonio e soluzioni personali

Accedi alla collezione completa di video

News economiche, analisi banche e fisco, soluzioni aziendali, blockchain ed economia digitale, tutela del patrimonio e soluzioni personali

I corsi

CREA IL TUO PORTAFOGLIO CRIPTO EFFICACE

Vuoi iniziare ad investire in cripto ma non sai da dove partire?

Parti col piede giusto! Impara i fondamentali per entrare nel mondo delle criptovalute in maniera consapevole. Scopri come creare il tuo portafoglio di Bitcoin e altcoin efficace, senza commettere banali errori e massimizzando i tuoi benefici futuri.

livello difficoltà:

1.5/5

Base e Intermedio (2 corsi in uno)

Docente:

AC Criptovalute

ANALISI TECNICA E TRADING CRIPTO E BITCOIN

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

AC Criptovalute

COME PAGARE E (NON PAGARE) LE TASSE SULLE CRIPTO

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

Francesco Carrino

CREA IL TUO PORTAFOGLIO CRIPTO EFFICACE

Vuoi iniziare ad investire in cripto ma non sai da dove partire?

Parti col piede giusto! Impara i fondamentali per entrare nel mondo delle criptovalute in maniera consapevole. Scopri come creare il tuo portafoglio di Bitcoin e altcoin efficace, senza commettere banali errori e massimizzando i tuoi benefici futuri.

livello difficoltà:

1.5/5

Base e Intermedio (2 corsi in uno)

Docente:

AC Criptovalute

ANALISI TECNICA E TRADING CRIPTO E BITCOIN

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

AC Criptovalute

il miglior modo per poter prosperare grazie alla blockchain e le criptovalute

la Cerchia dei Pionieri della Blockchain che ti permette di guadagnare mentre ti diverti a scoprire un nuovo mondo!

CriptoGenesis è un portale finalizzato a farti guadagnare mentre ti diverti a scoprire le nuove innovazioni del mondo blockchain.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

EtherEvolution