Cerca
Close this search box.
Categorie
Cerca
Close this search box.

Categorie

e/o

cerca per intervallo di date
cerca per intervallo di date

Condividi su >

Europa, una ragazza dell’Asia occidentale, violentata di nuovo da un toro americano

Screenshot 2023-09-30 alle 16.58.37
3.191 Visualizzazioni |

scritto da Pepe Escobar

Nella strategia del Cremlino l’obiettivo finale è smilitarizzare e distruggere la NATO. Ci stiamo arrivando, lentamente ma inesorabilmente…

Potremmo sempre sognare che seguendo il filo di Arianna potremmo, e dico potremmo, districarci dall’attuale, incandescente labirinto geopolitico applicando una merce eccessivamente sopravvalutata: la logica.

Eppure la cultura del post-tutto e dell’annullamento dell’Occidente ha anche annullato la logica.

In caso di dubbio, almeno possiamo tornare ai miti della sua fondazione.

Torniamo allora alla nascita dell’Occidente, come in Europa.

La leggenda racconta che un bel giorno Zeus posò il suo sguardo vagante su una bellissima fanciulla dagli occhi grandi e luminosi, figlia di una civiltà talassocratica del Levante: Europa.

Qualche tempo dopo, su una spiaggia incontaminata della costa fenicia, comparve uno straordinario toro bianco. Europa, incuriosita, si avvicinò e cominciò ad accarezzare il toro; ovviamente quello era Zeus sotto mentite spoglie. Il toro si annetté debitamente l’Europa e sfrecciò verso il mare.

Zeus ebbe tre figli con Europa e le lasciò una lancia che non mancò mai il bersaglio. Uno di questi figli, come tutti sappiamo, fu Minosse, che costruì un labirinto.

Ma soprattutto ciò che la leggenda ci ha insegnato è che l’Occidente è nato da una ragazza – Europa – venuta dall’Oriente.

Entra nella Medusa tossica

Ora ecco lo spunto per una trasandata Medusa che manovra i suoi tentacoli tossici a Bruxelles, usando una “festa atlantista di autocelebrazione” per lodare il capo del governo giapponese per aver sostenuto la banda neonazista di Kiev e aver combattuto la Russia.

Questo è stato il preambolo di una svolta linguistica infernale: “La Russia minaccia di usare nuovamente le armi nucleari”, che ha implicitamente incolpato la Russia per il bombardamento nucleare di Hiroshima, quando l’intero pianeta sa chi è stato.

Mentire in modo sorprendente è il modus operandi standard della Medusa: ma ciò che è ancora più sorprendente è che questo stock di Eurotrash in commercio è completamente normalizzato. E ovviamente accettato allegramente dalla neo-colonia del Sol Levante.

Questo è il modo in cui la Storia viene ora insegnata nelle università “d’élite” di tutto l’Occidente collettivo. E questo è anche il motivo per cui la Russia ha rinunciato a trovare interlocutori anche minimamente qualificati in tutto l’Occidente collettivo.

E c’è di peggio. Si suppone che tali emanazioni di una palude culturale rappresentino l’“Europa”. Siamo lontani anni luce dal  compianto, grande Gianni Vattimo  – uno degli ultimi importanti intellettuali europei, che ha proposto diverse sfumature di nichilismo compassionevole e una comprensione della politica come forme di consenso che le comunità forniscono all’interno di orizzonti storici e culturali.

Gli abusi dell’Europa non finiscono mai.

Dal punto di vista geoeconomico, le esportazioni industriali tedesche – che sono state un fattore chiave nella sua bilancia dei pagamenti positiva – stanno andando a rotoli. La Germania e varie nazioni dell’UE dipendono ora dal costosissimo GNL americano.

Un’UE schiava è stata costretta dall’“alleato” americano a rinunciare semplicemente al mercato russo per le proprie esportazioni di automobili e altre esportazioni che pagavano le importazioni di energia a basso costo. Nel giro di pochi mesi, il commercio equilibrato, con uno sguardo ad est, si è trasformato in un deficit commerciale per l’egemone.

Questa è l’eredità chiave della vittoria tattica ottenuta dall’egemone con il bombardamento del Nord Stream 1 e 2 – esattamente un anno fa.

Le fonti di Seymour Hersh all’interno del Deep State americano  hanno rivelato chi è stato . L’intera maggioranza globale con un QI superiore alla temperatura ambiente sa chi è stato – e chi lo ha ordinato. Eppure gli attuali psicopatici neoconservatori straussiani che controllano la politica estera degli Stati Uniti riescono ancora a farla franca.

Il bombardamento dei Nord Stream è stato il Rape of Europe Remixed, ora eseguito da un toro americano.

Come ha spiegato dettagliatamente l’indispensabile Michael Hudson, i bilanci interni della Germania e di altri paesi UE/NATO sono già in territorio di deficit – con l’ulteriore “incentivo” della militarizzazione continua dell’UE.

Ciò “imporrà tagli ai programmi governativi nazionali – proprio mentre la Germania e i suoi vicini della NATO stanno entrando in una depressione postindustriale in cui le famiglie e le imprese hanno bisogno di sussidi per coprire i crescenti costi di riscaldamento ed energia, e di un’assicurazione contro la disoccupazione”.

Inoltre, l’euro continuerà a crollare rispetto al dollaro USA, e potrebbe presto scendere a 90 centesimi, o meno.

La conclusione del Prof. Hudson è cruda: “Quindi quella che sembrava essere una guerra USA/NATO contro la Russia in Ucraina si è rivelata una straordinaria vittoria militare statunitense per bloccare i membri europei della NATO nell’orbita statunitense e bloccare il loro piano di rivolgersi ad Est per commerciare e investire con Russia e Cina ”.

Godetevi il “laboratorio per l’innovazione militare”

Nel frattempo, l’egemone sta facendo una strage – letteralmente – con la sua guerra per procura in Ucraina.

Le basi: oltre la metà dell’agricoltura-Ucraina è ora di proprietà di Monsanto, Cargill e Dupont, acquistate per una miseria e che traggono profitto dall’ambiente più corrotto di qualsiasi paese del mondo.

I semi dell’Ucraina sono stati distrutti: la Monsanto ora gestisce l’intero racket degli OGM. I cereali dell’Ucraina violenteranno l’Europa controllando il mercato agricolo e alimentare dell’UE.

Sul fronte militare, la matrice degli armamenti statunitensi e i suoi satelliti continuano a trarre immensi profitti da quello che è di fatto: riciclaggio di denaro pubblico.

L’Ucraina divenne contemporaneamente:

1. Il cimitero delle armi obsolete che necessitano di riciclaggio.

2. Un “laboratorio privilegiato per l’innovazione militare” (come in precedenza l’Afghanistan e l’Iraq) – come ammesso dalla numero due del Pentagono, Mara Carlin, alla Ronald Reagan University.

3. Uno show room per le esportazioni globali (beh, i carri armati Abrams che stanno per essere inceneriti dai russi non si qualificano esattamente come un forte punto di forza).

Sul fronte energetico, tutto ruota attorno ai Nord Streams, ancora una volta.

Il remix Rape of Europa arriva nelle mani dei tori finanziari come BlackRock, Vanguard e State Street che controllano totalmente il mercato spot per tutto ciò che l’UE vuole acquistare, con prezzi occasionalmente 20 volte più alti di prima.

Questa è solo la versione breve di ciò che significa veramente “aiutare l’Ucraina”.

Andrei Martyanov ha riassunto tutto in modo conciso: “L’Occidente unito ha fallito in guerra”. Come nel caso della NATO, l’umiliazione totale sarà cosmica. E questo arriva con una – possibile battuta finale – di cui ovviamente non si può avere una conferma diretta nei corridoi del potere a Mosca: “I russi lo avevano pianificato, semplicemente non potevano prevedere che l’Occidente si autodistruggerebbe così velocemente”. .

È fermamente stabilito che nella strategia del Cremlino l’obiettivo finale è smilitarizzare e distruggere la NATO. Ci stiamo arrivando, lentamente ma inesorabilmente. Ciò che è già stabilito è che lo stupro seriale dell’ Europa da parte del toro americano l’ha completamente distrutta – fisicamente, economicamente, culturalmente e psicologicamente.

 

Condividi su >

Lascia un commento

Download omaggio libri

per proteggere il tuo patrimonio e pagare meno tasse!

Accedi alla collezione completa di video

News economiche, analisi banche e fisco, soluzioni aziendali, blockchain ed economia digitale, tutela del patrimonio e soluzioni personali

Accedi alla collezione completa di video

News economiche, analisi banche e fisco, soluzioni aziendali, blockchain ed economia digitale, tutela del patrimonio e soluzioni personali

I corsi

CREA IL TUO PORTAFOGLIO CRIPTO EFFICACE

Vuoi iniziare ad investire in cripto ma non sai da dove partire?

Parti col piede giusto! Impara i fondamentali per entrare nel mondo delle criptovalute in maniera consapevole. Scopri come creare il tuo portafoglio di Bitcoin e altcoin efficace, senza commettere banali errori e massimizzando i tuoi benefici futuri.

livello difficoltà:

1.5/5

Base e Intermedio (2 corsi in uno)

Docente:

AC Criptovalute

ANALISI TECNICA E TRADING CRIPTO E BITCOIN

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

AC Criptovalute

COME PAGARE E (NON PAGARE) LE TASSE SULLE CRIPTO

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

Francesco Carrino

CREA IL TUO PORTAFOGLIO CRIPTO EFFICACE

Vuoi iniziare ad investire in cripto ma non sai da dove partire?

Parti col piede giusto! Impara i fondamentali per entrare nel mondo delle criptovalute in maniera consapevole. Scopri come creare il tuo portafoglio di Bitcoin e altcoin efficace, senza commettere banali errori e massimizzando i tuoi benefici futuri.

livello difficoltà:

1.5/5

Base e Intermedio (2 corsi in uno)

Docente:

AC Criptovalute

ANALISI TECNICA E TRADING CRIPTO E BITCOIN

La dichiarazione fiscale delle criptovalute è una spina nel fianco?

Una guida pratica che ti insegna le nozioni fondamentali (che molti commercialisti non conoscono) per dichiarare in maniera corretta le tue cripto, gestire le plusvalenze… ed evitare di pagare più del necessario.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

AC Criptovalute

il miglior modo per poter prosperare grazie alla blockchain e le criptovalute

la Cerchia dei Pionieri della Blockchain che ti permette di guadagnare mentre ti diverti a scoprire un nuovo mondo!

CriptoGenesis è un portale finalizzato a farti guadagnare mentre ti diverti a scoprire le nuove innovazioni del mondo blockchain.

livello difficoltà:

2.5/5

Intermedio

Docente:

EtherEvolution